Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Settembre - ore 22.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Cosa darei per giocarla, comunque ci sarò"

Colombo parafrasa Antonio Conte: "Caro Spezia, dico quello che mi ha sempre detto lui: non conta come si parte ma come si arriva"

"Cosa darei per giocarla, comunque ci sarò"

- Venticinque maggio 2014, stadio "Alberto Picco". Spezia - Bari...la partita che potrebbe aprire le porte ad un sogno. Si affrontano due squadre dalla storia opposta...da una parte il Bari partito a inizio campionato per raggiungere una salvezza difficile con una grossa penalizzazione ma capace nel girone di ritorno di fare una cavalcata miracolosa fino a raggiungere il sesto posto. Squadra che è riuscita a isolarsi da tutte le difficoltà e problemi societari e mettere in campo energia, fame, voglia e attributi. Basta guardare i numeri: da gennaio hanno ottenuto 38 punti (12 vittorie e 2 pareggi), nelle ultime 9 giornate hanno messo insieme la bellezza di otto vittorie di cui cinque consecutive. In poche parole il Bari è un treno in corsa che è riuscito a portare al San Nicola 35000 spettatori e ora ha anche una nuova proprietà per la felicità dei tifosi baresi. E' indubbio che sia la squadra, assieme al Modena, più in forma in questo momento. Ha giocatori giovani dall'avvenire importante come Galano, attaccante esterno mancino dotato di grande tecnica. bravissimo a saltare l'uomo e a creare la superiorità numerica, Sciaudone che è un centrocampista col vizio del gol, Ceppitelli, centrale difensivo che ha già fatto sei gol. Dall'altra parte c'è lo Spezia che dovrà cercare in tutti i modi la vittoria. Una squadra che dopo la rivoluzione di gennaio non è riuscita ancora ad avere un'identità precisa e una continuità di gioco e risultati. Però come diceva un mio vecchio mister (che per fortuna sua ha vinto gli ultimi tre scudetti) non conta come si parte ma come si arriva. E lo Spezia ha tutte le carte per arrivare fino in fondo. Purtroppo i tanti infortuni, i più pesanti quelli di Bianchetti e Giannetti, hanno influito molto sul cammino delle Aquile. Domenica sera, più di altre volte, sarà fondamentale l'atteggiamento con cui scenderà in campo. Prima di pensare al gioco, alla tattica, sarà determinante scendere in campo col coltello fra i denti, con la fame e la voglia di arrivare prima sul pallone e con la consapevolezza che c'è un 'intera città pronta a spingerli..(e non è poco!) Questa e' la classica partita da Picco, stadio esaurito, tutti con la maglia bianca, la Ferrovia che sarà una bolgia. Solo al pensiero mi vengono i brividi, quanto darei per scendere in campo. Io domenica sera ci sarò (con lui l'altro ex Marco Gorzegno, ndr): spero di assistere ad una bella partita e comunque un vincitore c'è già: il pubblico ,sia quello spezzino che quello barese, che riempiranno lo stadio e che daranno sicuramente spettacolo. Non resta che fare l'in bocca al lupo!

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News