Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Dicembre - ore 20.43

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Studiare, studiare, studiare

di Salvatore Di Cicco

Studiare, studiare, studiare

- Meglio tardi che mai. La Spezia si è accorta, finalmente, che l’università – massima espressione dell’uomo e della società – deve avere un futuro in riva al Golfo ed è augurabile che il desiderio resti realtà anche nei prossimi anni.
Al di là delle motivazioni che hanno spinto studenti e autorità a sostenere una causa (il “Polo Marconi”) che ha in sé una valenza non indifferente, la “battaglia per l’università” alla Spezia vuol essere la conferma del legame tra città e mare e quindi la sua concreta conseguenza nel progetto culturale e scientifico che punta alla valorizzazione dei nostri giovani e del loro potenziale culturale.
Una piccola conquista, dunque, quella che permette di proseguire sulla strada avviata qualche anno fa e che conferma la necessità non solo pratica di perseguire un progetto in sé giusto ma anche quella di guardare verso traguardi più ambiziosi e indispensabili per la crescità dell’intera comunità.
Dunque, l’imperativo è e dev’essere uno solo: studiare, studiare, studiare! A qualcuno potrebbe sembrare una pura e semplice perdita di tempo (bisogna mettere in conto anche questo!), per altri, invece, una risorsa da sostenere e da far fruttare in futuro. Anzi, un investimento indispensabile per le prossime generazioni.
Il problema dell’apprendimento, del resto, è da sempre la questione-chiave della nostra società. Non si tratta, ovviamente, di puro e semplice accumulo di nozioni quanto di una graduale crescita della personalità affiancata e rafforzata da una sempre maggiore consapevolezza della realtà che ci circonda.
Oggi più di ieri conta non solo e non tanto la quantità di cose che si conoscono. Conta invece la qualità della conoscenza e la capacità di poter incidere nella realtà, alla quale è possibile portare dei miglioramenti solo se scendono in campo intelligenza e fantasia.
Tutto questo, però, non spunta dalla realtà del mondo come naturale processo evolutivo. Ecco perché è necessario l’apporto del mondo della cultura, e della scuola in prima battura, per dare la spinta giusta e indispensabile al progresso della società nel suo insieme.
Tutto ciò premesso, non si può prescindere, quando si parla della scuola, dal riconoscimento del suo ruolo basilare della società. E capire che l’istruzione diventa perciò la vera forza motrice della comunità nazionale significa convenire sul sostegno da dare sempre e comunque a un mondo che coinvolge tutti e che produce alla lunga benefici anche economici che non si possono e non si devono disconoscere.
Nella scuola nascono e si forgiano non solo eccellenze di ogni tipo (e l’Italia può vantare, in questo senso, una posizione di rilievo) ma si preparano tecnici e dirigenti pronti ad operare nei campi più svariati. Basterebbe questo a farci capire che la scuola non è solo una parentesi della nostra adolescenza ma rappresenta le fondamenta della società in cui viviamo. Finché non saremo coscienti di questo non capiremo dove nascono molti dei problemi che ci assillano e come potremo risolverli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News