Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Dicembre - ore 21.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Rinascere dalle rovine

di Salvatore Di Cicco

Rinascere dalle rovine

- La terra desolata del poeta non è molto diversa dal desolante panorama che circonda da qualche tempo il nostro vivere quotidiano. La crisi economica – che potremmo paragonare alle conseguenze di una guerra per i suoi effetti senza confini – porta alla ribalta anche le macerie di un mondo sempre più lontano da quei principi etici che dovrebbero indicare la strada maestra del vivere sociale.
A fronte di problemi sempre più pressanti e che riguardano fasce di popolazione sempre più ampie continua a scorrere intorno a noi un fiume di malcostume, di rifiuto delle regole e di menefreghismo che rischia di esondare e di travolgerci in modo inesorabile.
Cose certo non nuove se proprio all’indomani dell’ultima guerra un pensatore come Theodor Adorno sosteneva (nei Minima moralia) che una vita onesta non è più possibile, perché viviamo in una società inumana. Adorno partiva dalle esperienze quotidiane per delineare le tendenze gdnerali della società tardo-industriale. Tra gli argomenti che portava a sostegno della sua tesi c’erano le condizioni della famiglia, sottolineando come i più piccoli cambiamenti del comportamento quotidiano fossero in relazione con gli eventi più catastrofici del ventesimo secolo.
Oggi, dunque, sembra ancora una volta ripetersi questo percorso a rovescio che sembra portare verso il buio.
Sembra perciò necessario, per non dire indispensabile, fare qualcosa per invertire la rotta di una società che sembra aver perso la bussola del suo cammino nel tempo. Ma cosa fare non è facile da capire perché sono cambiati i parametri dei rapporti sociali, che a loro volta derivano dalla coscienza che l’individuo ha di se stesso.
Siamo dunque circondati da macerie: quelle delle nostre (presunte) certezze e quelle del degrado di cui siamo comunque responsabili. Dopo aver preso atto di questa situazione, converrà muoversi per cominciare a fare pulizia. Non aspettiamo, per questo, che altri vengano a fare il “lavoro sporco”. Dovremo infatti rimboccarci le maniche perché il malessere sociale è il malessere individuale che lo ha prodotto.
Chi ha vissuto la propria infanzia giocando tra le macerie della guerra sa che prima o dopo arriva la consapevolezza di quanto è successo e soltanto quella condizione presuppone il desiderio vero di cambiare le cose.
Ci aspetta quindi un periodo non facile. Eppure si ha la sensazione che, nonostante i danni prodotti dal passato-presente, va maturando una coscienza sempre più profonda nella società del terzo millennio. Sta crescendo, cioè, la convinzione che si può venir fuori dal pantano del nostro malessere perché siamo i padroni del nostro destino. Certo, chi ha sbagliato dovrà render conto dei propri errori e dei guai che ha causato agli altri ma sappiamo anche che nessuno può chiamarsi fuori in questa ricerca del colpevole e che la rinascita passa dal nostro impegno e dal piccolo ma indispensabile contributo alla causa comune. Averne coscienza vuol dire soltanto conoscere la strada da percorrere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News