Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Dicembre - ore 21.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il Sabato del Miraggio - Natura e progresso

di Salvatore Di Cicco

Il Sabato del Miraggio - Natura e progresso

- Pensavamo di vivere nei migliori dei mondi possibili. La guerra, che ci aveva lasciato macerie, morti e povertà, aveva però fortificato gli spiriti. Era cominciato un lungo periododi pace (almeno per noi occidentali) e il progresso aveva spinto anche i popoli ancora schiavi di fame e dittature a cercare alternative alla loro vita di stenti e di miseria.
Era poi arrivata l’economia globale a chiudere il cerchio delle ambizioni umane, volte giustamente a conquistare condizioni di vita migliori, e infine il muro di Berlino con il suo carico di ritrovata libertà a segnare la definitiva apertura delle frontiere ai popoli di mondi tanto diversi.
Tutto questo accadeva nella seconda metà del secolo scorso, lungo un percorso segnato comunque da tragedie d’ogni tipo (politico, sociale, naturale e così via) ma illuminato dalla luce dell’ottimismo e della fiducia delle infinite risorse dell’uomo. Il progresso sempre più rapido nel campo delle scienze (applicato poi a tanti altri settori) ha permesso all’uomo del terzo millennio di vivere una vita sempre più gratificante, anche se le differenze sociali, economiche e culturali non si sono attenuate ma in certi casi addirittura ampliate. A un certo punto è spuntata perfino la meraviglia per un periodo di pace così lungo, mentre andava sempre più concretizzandosi l’idea, per noi europei, di vivere in una grande nazione senza più barriere di alcun tipo.
Tutto sembrava bello, come in un sogno. Ma come tutti i sogni, anche questo si è infranto contro la realtà, proprio all’alba del nuovo millennio. L’immagine delle Torri gemelle è stata da subito l’icona del nostro presente, anche se non ha sostituito del tutto quelle del passato più recente come i campi di sterminio nazisti. Da quel giorno, quell’immagine ci accompagna, giorno dopo giorno, per ricordarci ad ogni momento che le nostre certezze sono appese al filo dell’imponderabile.
E infatti... Il terrorismo che colpisce dove, come e quando vuole. Guerre scatenate per “esportare la democrazia” e guerre “dimenticate” che insieme alla fame innescano bibliche migrazioni da un continente all’altro. Il tutto condito con gli interessi dei “padroni del vapore”, coinvolti sempre più in quel processo di globalizzazione che ci ha regalato l’ultima grande crisi economica dalla quale non si riesce a capire se e quando si verrò fuori.
Ma su tutto questo, ancora una volta, torna a dominare l’immagine della Natura. Che non è buona o cattiva come qualcuno vorrebbe farci credere ma che fa semplicemente il suo mestiere. Ci dimentichiamo, infatti, che noi siamo venuti dopo che la terra, il mare e tutto il resto erano già lì. E?la natura non ha colore politico né interessi di parte da difendere. No. Siamo noi che dobbiamo (dovremmo) fare qualcosa di più per adattarci ad essa per vivere meglio.
Il tragico evento del Giappone ci ricorda ancora una volta che siamo dei puntini nell’universo e che la presunzione, prima o dopo, si paga e si paga a caro prezzo. Ma anche in questa occasione, siatene certi, dimostreremo che dimenticare è molto più facile (e meno faticoso) che ricordare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News