Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Dicembre - ore 21.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fuori dal tempo

di Salvatore Di Cicco

Fuori dal tempo

La Spezia - Il pensiero che ci tormenta tutti è quello del tempo. Il tempo che passa e quello che non passa mai. Il tempo che basta e quello che non basta. Il tempo guadagnato e il tempo perso. Insomma, il tempo in tutte le sue forme e in tutte le salse. Quello che però non riusciremo mai a misurare è il tempo più importante: quello della nostra vita. È il tempo che non conosciamo.
Quello che ci pone domande ma non ci regala risposte. Dove si nasconde. Dove ci porta. Da quando è cominciato e quando finirà. Il tempo come una nuvola che avvolge tutto e tutti e ci confonde nonostante tutte le differenze. Uomini e donne. Di ogni tempo e di ogni paese. Tutti accomunati da un destino sconosciuto. Il passato diventa presente ma il futuro rimane il mistero che ci accompagna da sempre.
Il tempo, dunque. Ci pensiamo in certi momenti e poi ce ne dimentichiamo, o meglio facciamo finta di dimenticarcene. Artisti e filosofi ne hanno scritto e ragionato fino all’ossessione ma il problema rimane.
Eppure, la ricerca di una risposta, almeno provvisoria, diventa non solo un impegno ma anche un desiderio irrinunciabile. Ma quando non bastano le capriole mentali si può ricorrere a un piccolo “trucco”: quello di guardare al tempo come qualcosa che non ci coinvolge.
Provate a fare questo esperimento. Il nostro essere si relaziona ogni momento con cose o esseri animati e da questo rapporto continuo nasce l’esperienza e si delinea la nostra vita. Di fronte al tempo, invece, non c’è confronto, non c’è contatto. C’è solo il pensiero che fugge e sfugge, si arrovella e ai abbandona ma non trova soluzioni alle domande.
Ora, dunque, proviamo ad allontanarcene. Impossibile definirlo, impossibile decifrarlo, certo. Ma cosa rimane di tutto il resto se non lo consideriamo in rapporto con il tempo? Nulla o quasi. Ecco, dunque, da dove può partire la nostra riflessione sul tempo. Il tempo che ci sfugge da tutte le parti è l’elemento aggregante di ogni nostra azione e di ogni nostro pensiero. Avevamo allora dimenticato che bisogna fare i conti prima di tutto con lui, con il tempo. Un conto per il quale non paghiamo un prezzo evidente ma che proprio per questo ci chiede di fare più attenzione ogni volta che ci troviamo a prendere decisioni (personali o non personali) che comportanto conseguenze di un certo peso, sia individuali che sociali.
Sulla base di queste premesse, prende il sopravvento la qualità del nostro essere umano. Valutare vantaggi e svantaggi di gesti e pensieri non è sempre facile ma la riflessione sul tempo può aiutarci a dare il giusto peso a quello che pensiamo noi e a quello che fanno gli altri, allontanandoci così dalle piccolezze quotidiane e dirigendoci invece verso una condizione mentale che ci aiuti a guardare la realtà con occhi diversi e sicuramente più intelligenti.
Ecco, una riflessione sul tempo può servire a dare di noi e del nostro mondo una visione più completa. Magari non risolutiva ma certamente più vicina ai nostri sogni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News