Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Settembre - ore 22.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il nostro Mondiale - Mazzola ed il suo Italia-Germania 4-3

Il nostro Mondiale - Mazzola ed il suo Italia-Germania 4-3

- I campionati del Mondo rappresentano un po’ il romanzo della nostra vita; alle varie edizioni abbiniamo momenti, lacrime, gioie, personali e collettive, non solo legate al calcio. Ricordare un Mundial significa anche ricordare giocatori che ne hanno fatto la storia e che magari sono passati dallo stadio Alberto Picco o anche solo dalla nostra terra. Poiché la gente parla calcio, soprattutto in città come la nostra, vi accompagniamo al Mondiale brasiliano con una serie di racconti brevi che ogni mattina troverete nella pagina di apertura di Cds. Una letteratura paesana, un modo per accostare il maggior fenomeno di aggregazione della città a quello che è lo spettacolo più grande che il football possa produrre….





C’era una volta uno stadio a Mexico City, c’era un partita che finì 4-3, c’era tanta gente che nella notte, il 17 giugno del 1970, si riversò per strada in Italia a festeggiare come impazzita, c’erano Rivera e Mazzola, e Riva e Boninsegna e Bertini, tutto come in una fiaba da raccontare ai bambini…: “Spiegherei loro che quella partita fu veramente una fiaba e che si giocò a 2000 metri di altezza, dove non potevi fare due scatti di fila. E che noi capimmo questo sin dai primi turni e ci organizzammo. Racconterei che avevo il mio marcatore che si chiamava Franz Beckenbauer e che questi era fortissimo e stilisticamente perfetto, e che i tedeschi avevano due ali che a dispetto dei 2000 metri, correvano come matti. Si chiamavano, Patzke e Lohr, e quando questi si stancarono, il loro allenatore Helmut Schoen, ne mise altri due, Held e Libuda, che correvano ancora più di quelli di prima. E spiegherei loro ancora che noi fregammo i tedeschi, perché loro sono più forti ma noi più astuti. E che come nelle fiabe, a volte vince l’inventiva.”


Sandro Mazzola, tratto da Calciosofia, Edizioni Cinque terre Liguria News

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News