Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Maggio - ore 00.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Un tiro fra le nuvole

Un tiro fra le nuvole

- Raccontava Desmod Morris che, quando si tratta di punire una colpa, la tribù del calcio è intransigente. Campioni che, ripresi e puniti, diventano studentelli. Ed il bello è che la punizione di uno è in fondo la ricompensa dell’altro. E non è solo un problema di perdere una palla. La punizione è qualcosa di severo, ti deve insegnare e l’arbitro, in campo, ha a disposizione ben otto punizioni negative: la rimessa in gioco, quella dal fondo, il calcio dal corner, la punizione indiretta, la diretta, il penalty, assegnare la norma del vantaggio e far recuperare minuti. La storia del calcio insegna che pochi di questi però sono veri esempi, a che spesso il calciatore ci gioca un pò sopra. Spesso, non sempre. Provate a chiederlo ad un certo Madinabeytia Bassi, un nome nuovo nel vostro panorama calcistico, di chiare origini italiane. Edgardo, il futbolista argentino, nel 1958 finì all’Atletico di Madrid, partendo dall’Huracan, dove aveva debuttato. Portieri si nasce e, come ricordava Brera, “questo ti fa pensare perfino che non siano dei veri e propri calciatori”. La vocazione ti spoetizza, ed il portiere, i pali, li cerca presto i carriera, fin da quando è giovanissimo; sono come casa sua, ci si trova a meraviglia, conosce ogni angolo, ogni anfratto. Un uomo che ha messo casa nella sua pancia e dove rumina poche parole, quasi solitario. I grattacieli invocano il cielo, una porta così libera e dove l’aria passa, evoca libertà. Di uscita. Provo a digitare su google, cosa di questi tempi, il suo nome e scopri quanto sia stato bravo in quella porta: esordio nella prima divisione della lega spagnola il 14 marzo 1959 in Atletico- Celta 3-1. Con l’Atletico ha vinto un campionato (65/66), tre Super leghe (60/61 e 62/63, 64/65), tre Coppe del Generalissimo (1960, 1961 e 1965) poi anche il primo titolo europeo nella storia dell’Atlético de Madrid in Coppa UEFA (1962) e finalista (1963). Madinabeytia è riuscito a rimanere imbattuto per 793 minuti nella stagione 64-65. Edgardo però una cosa non l’ha mai capita ,più che digerita: una rete di Ferenc Puskas. Si giocava Real Madrid-Atletico, stagione 1961, e ci fu un fallo piuttosto cattivo di un difensore ai limiti dell’area. Puskas prese la palla, la sistemò dicono con poca cura e la colpì di esterno mancino, di potenza. Quella, quasi indirizzata, si infilò in rete in maniera splendida tra gli applausi generali. Puskas andò verso il centro del campo ma non l’arbitro, che nella realtà non aveva proprio fischiato. Era stato un matrimonio senza prete, anche se gli applausi erano partiti. Edgardo allora risistemò la barriera, nello stesso punto ed allo stesso modo e fece segno al suo capitano di cercare di anticipare la partenza di Puskas per il tiro, disturbarlo. Puskas, tirò di nuovo, sempre di sinistro, ed il tiro risultò perfettamente identico al primo. Perfino troppo identico. La sfera passò sopra le teste dei difensori ed andò a sedersi proprio nell’angolo alto a sinistra di Edgardo, che si era tuffato esattamente come prima e come prima non l’aveva neanche sfiorata. Madinabeytia raccolse il pallone e lo guardò severo, prima di rilanciarlo verso il campo. Morì nel 2002, il 31 marzo a Madrid, senza aver capito fino alla fine ciò che realmente avvenne quel giorno. Un tiro che ti segna la storia e che ti accompagna tra le nuvole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Seconde squadre dei grandi club in serie B. Voi siete...































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News