Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 13 Novembre - ore 08.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Tempesta e Callo, il re e la regina della Coppa Byron

Oggi l'ambitissima gara di nuoto che collega Porto Venere e Lerici.

più di 300 atleti
Tempesta e Callo, il re e la regina della Coppa Byron

Golfo dei Poeti - E' Nicola Tempesta il vincitore della 37esima edizione della Coppa Byron che si è tenuta oggi pomeriggio con il tempo di un'ora 31 minuti e 54 secondi. Larghissima anche quest'anno la partecipazione: almeno 300 gli atleti che sono scesi in acqua.
Lo svolgimento della gara non è stato così scontato, infatti, c'è voluto il nulla osta della Capitaneria dopo la mareggiata della notte scorsa. Il percorso, classico e rodato da quasi 40 anni, è partito da Porto Venere fino ad arrivare nelle acque lericine.
Il secondo in assoluto è Andrea Bondanini, terzo invece Matteo Paoloni. Nelle donne a vincere è Sofie Callo, levantese della Rari Nantes, che ha tagliato il traguardo in 1 ora e 40 minuti.

La Coppa Byron, in breve. La Coppa Byron é una manifestazione sportiva di nuoto in acque libere che si svolge ogni anno, nel mese di agosto, nel Golfo della Spezia. Da molti considerata La Gara per eccellenza del cir­cuito in acque libere FIN (Federazione Italiano Nuoto). Una sfida che non é per tutti, la traversata infatti prevede un percorso di circa 8 chilometri che attraversa il Golfo dei Poeti da Porto Venere a Lerici. L’evento nasce da una storia che ha per protagonista Lord George Byron, uno dei più noti poeti del movimento romantico inglese dell’800. La leggenda vuole che Byron avesse attraversa­to a nuoto il Golfo della Spezia, da Porto Venere a San Terenzo, per raggiungere l’amico e poeta Percy Shelley che vi abitava. II fatto, benché mai avvenuto, ha fornito il giusto spunto per far na­scere, grazie all’impegno del senatore G.B. Bibolini, quello che e divenuto poi l’appuntamento più atteso della stagione di nuoto in acque libere.

Il percorso è a dir poco mozzafiato, sia dal punto di vista pae­saggistico, forte del bellissimo Golfo dei Poeti che offre una veduta spettacolare, sia dal punto di vista competitivo grazie al tratto di mare previsto per la gara che separa la piccola spiaggia di Porto Venere da quella ai piedi della terrazza dell’Hotel Shelley di Lerici.

Nel 2017, si e svolta la 36 edizione della manifestazione che ha portato a Lerici 316 atleti, superando il record di presenze stabi­lito nel 2016 quando i nuotatori in gara furono 312. Anche quest’anno i concorrenti sono arrivati non solo da tutta Italia ma anche da Germania, lnghilterra, Francia, Svizzera, Polonia USA e Australia. Prendono parte alla manifestazione campioni della nazionale di nuoto italiana, campioni del Mondo e medagliati olimpici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Solitamente dove acquistate prodotti alimentari?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News