Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 07 Dicembre - ore 21.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Enrico Scirocco al vertice della Landini Basket: "Tanto da fare"

Enrico Scirocco al vertice della Landini Basket: "Tanto da fare"

Golfo dei Poeti - Enrico Scirocco, avvocato (laurea a Parma) classe 1975 di natali spezzini e lericino da sempre, è la persona che la Landini Lerici ha scelto per dare un cambio a quel Giovanni Stefanini che lascia la presidenza societaria dopo ben 16 anni. Prima esperienza da dirigente per Scirocco; ma a suo favore nella decisione biancorossa hanno giocato i suoi trascorsi “landiniani” da play/guardia, completi di tutte le categorie dalle più giovani alla prima squadra che all’epoca esisteva e militava in Serie C2, nonché l’irreprensibile reputazione. In tanti anni di Landini, settore giovanile e non, non un atto né una frase biasimevole: sul parquet come negli spogliatoi o altrove ancora.
"È un onore assumere il ruolo in precedenza rivestito da solo quattro persone fra padri e figli - afferma Scirocco all'indomani dell'elezione - come Giovanni Stefanini presidente dal 2000 al 2019, Augusto Morganti dal 1998-2000, Delhy Morganti dal 1945 fino al '98 e co-fondatore della società e l’Ing. Gustavo Stefanini dal '76 al '79. Procederò sulla scia di quanto bene loro hanno fatto, cercando di progredire il potenziale societario che ovviamente è racchiuso tutto nei nostri bambini, ragazzi e ragazze dai 5 anni in sù. Nel mio piccolo ho dato il mio contributo coi miei due figli, Francesco Massimo che gioca nel Minibasket e Giulia, ora under 14".

A parte gli scherzi le decisioni da assumere a breve scadenza sono più d’una e importanti…
"Occorre allestire e confermare per la prossima stagione adeguata copertura, in termini di allenatori, a dei ranghi che contano circa un centinaio di “giovani” effettivi. Inoltre bisogna trovare conferme o aggiornamenti delle collaborazioni con le altre società e realtà cestistiche del territorio spezzino, impostare un adeguato calendario degli allenamenti sulla base delle varie categorie e degli orari a disposizione della palestra, occorre correggere le piccole lacune che ogni società sportiva può presentare".

Ci sarà pure qualche motivo d’ottimismo in tanta battaglia ?
"L’appoggio del Comune, in particolare per quanto riguarda la convenzione che ci mette a disposizione una palestra funzionale e in pieno centro, appare un punto fermo. Idem l'apporto dei membri del direttivo formato da Michele Di Bono che è il Responsabile del Minibasket, il vicepresidente Alberto Bodini, il segretario Cristina Libardo e quell' Augusto Morganti figlio dell’indimenticabile Delhy. Altresì non scordiamoci la vicinanza al sodalizio di alcune splendide persone a cominciare dal dottori Alberto Musso, il cui contributo da tanti anni è fondamentale, ai fini dello sviluppo della pallacanestro e in generale dello sport giovanile in loco. Vorrei ringraziare poi l’imprenditore Riccardo Failla, bandiera storica dei nostri colori, la Fondazione Carispezia e i nostri sponsor da La Mano di Fatima al Bar Corona senza dimenticare Illice Pasticceria e Friggitoria Siamo Fritti. Andiamo, questa disciplina sportiva è troppo importante per Lerici e vorrei che come lo è stata per me, rimanesse per il paese punto di riferimento e aggregazione per i ragazzi. Ci sarà pure un motivo se esistiamo dal 1945".

Infine una persona da ricordare in particolare del tuo passato sportivo ?
"Da giocatore prima e tecnico poi sicuramente Sandro Fiore, “padre cestistico” di intere generazioni lericine nonché emblema da noi dello sport puro, agonistico e leale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News