Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 22.35

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Altri due sentieri strappati dai bikers al Caprione. Su uno veglia Buck

Ora sono undici i trail che solcano l'affascinante promontorio. Un'operazione che unisce sport e cura dell'ambiente.

Altri due sentieri strappati dai bikers al Caprione. Su uno veglia Buck

Golfo dei Poeti - Se il promontorio del Caprione, da due anni a questa parte, non è più una selva così oscura, buona parte del merito va al gruppo Lerici Bike, che conta una quarantina di associati. Il sodalizio, animato da una grande passione per la mountain bike e per il territorio, sta portando avanti il suo progetto di valorizzazione del Caprione, cuore pulsante del Parco del Magra, creando e tenendo pulita una rete sentieristica che ormai ha raggiunto i 26 chilometri, con 3.140 metri di dislivello. Lerici Bike adesso ha anche rinnovato la 'Trail Map', con tanto di Qr code (sulla pagina Facebook e sul sito www.lericibike.com). Grazie a due nuovi percorsi, i trail adesso sono in tutto undici. "Due nuovi sentieri che quest'inverno abbiamo pulito e riportato alla luce - spiegano dall'associazione -. Il nostro lavoro continuerà in collaborazione con la podistica di Ameglia per la manutenzione e la cura della sentieristica in tutto il territorio del Caprione. Tutti questi interventi sono stati effettuati senza alcun contributo pubblico: ci autofinanziamo con eventi e raduni".

I nuovi trail sono 'Sogni' e 'Ameglia var Snake'. Il primo è ritenuto da Lerici Bike in assoluto in più difficile del carnet. "Un trail tra i più panoramici, belli e tecnici del nostro territorio. Corto - circa 870 metri - ma intenso. Si parte dalla strada bianca che collega Zanego alla Rocchetta, si entra nel bosco fino a salire sul Monte Bandita, poi si inizia a scendere. Discesa ripida e impegnativa, curve strette, tecnica. Poi, ormai arrivati a metà trail, si arriva a un punto panoramico molto bello. E si riparte fino alla fine, tra fitta macchia mediterranea, curve, ripidoni, discese veloci, il tutto in poche centinaia di metri, molto intensi. Fino ad arrivare all’uscita sulla strada tra Zanego ed il borgo de La Serra, per poi risalire con altre discese".
Più lungo - un chilometro e otto - e meno impegnativo, ma comunque non cosa da improvvisarsi, l'Ameglia var Snake. "Un'antica traccia non più usata, ripristinata e riaperta da noi, che parte dal Monte Rocchetta per scendere verso Ameglia". Lungo il percorso, si costeggia il Lazzaretto, anti struttura usata per i malati - forse gli ultimi sono stati le vittime della Spagnola, negli anni dieci del Novecento. Una curiosità: il primo tratto di questo trail è denominato 'Trail Variante Buck', in ricordo del cane Buck, che ha seguito i bikers nelle opere di ripristino del sentiero per poi spegnersi poco dopo. E' stato seppellito lungo il trail.

Prossimo appuntamento, domenica 14 maggio, i 21 chilometri non competitivi di "Alla scoperta dei nostri trail", con partenza e arrivo dalla Batteria Chiodo, a Montemarcello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli undici trail Archivio Cds
Il cane Buck Archivio Cds


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure