Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Marzo - ore 09.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Al Varignano una tappa della Obstacle course race

A novembre il Parco regionale di Porto Venere ospita un tracciato di una disciplina in grande crescita. Le location saranno la base Comsubin, il forte del Muzzerone e il mare del golfo. E ci saranno anche gli incursori in gara.

per molti ma non per tutti
Al Varignano una tappa della Obstacle course race

Golfo dei Poeti - Ci si sporca, si fatica, si fa affidamento sulla propria velocità, sulla forza fisica e sulla resistenza. Grande peso ha l'aspetto psicologico, perché una Obstacle course race impone di non mollare un passo dopo l'altro. Porto Venere, e in particolare la base del Comsubin al Varignano, si candidano ad ospitare una delle tappe di questa disciplina in grande crescita, che ricorda da vicino il tipo di prove che gli incursori della Marina Militare superano sia per entrare nel corpo che a cadenza regolare come addestramento specifico.

Una gara ad ostacoli, distribuiti nei sentieri e nei paesi del Parco regionale naturale di Porto Venere, nel forte del Muzzerone, in mare e nel percorso di guerra di Combusin, una corsa che impone di dosare le energie perché si svolge su percorsi misti e di varie lunghezze (dai 3 km ai 15 km) e che unisce il superamento di ostacoli naturali e artificiali, come prove di agilità, equilibrio, forza, resistenza, brachiazione. Oltre a muri di differenti altezze e inclinazioni da scavalcare, gli atleti si trovano a trasportare o trascinare pesi, arrampicarsi su muri inclinati o superare ostacoli in sospensione appendendosi.

Il 9 novembre 2019, per la prima volta, la storica base del Varignano ospiterà due eventi sportivi eccezionali durante i quali gli atleti provenienti da tutta Italia potranno confrontarsi con gli incursori e i palombari della Marina Militare. Gli operatori della Marina, sempre in addestramento, stanno già affinando la loro preparazione, per presentarsi nella migliore condizione possibile a questi eventi. Tra questi la classica marcia operativa di 40 Km, svolta con l’arma di reparto e 18 Kg di equipaggiamento sulle spalle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News