Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Giugno - ore 17.36

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Acrobazie al calar del sole: "La Patìna fa parte della storia di Lerici"

Ecco un'associazione che vuole promuovere la tradizionale disciplina da spiaggia. Nel cassetto tante idee e proposte.

Coppa del mondo a settembre
Acrobazie al calar del sole: "La Patìna fa parte della storia di Lerici"

Golfo dei Poeti - 'Patina', con l'accento sulla i. Italianizzabile in 'Pattina'. Classico e arcinoto sport del bagnasciuga. Del bagnasciuga lericino. A suo modo, un pittoresco e acrobatico attributo della lericinità. E lo sa bene quel gruppetto che, con entusiasmo e una punta di ironia, ha recentemente deciso di fondare la Asd Patina Lerici, sodalizio sportivo che vuole dare ulteriore dignità alla disciplina e partecipare con vivacità e tante idee alla vita della comunità. Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Diego Cattabiani, 30 anni, presidente della Asd.

Che cos'è la Pattina?
"La Pattina - traduzione italiana del dialettale "Patina"- è un gioco collettivo che si pratica nel periodo estivo nelle acque basse prospicienti le spiagge lericine, e che consiste sostanzialmente in un gruppo di 5 o 6 persone che si passano una pallina di gomma del diametro di 10-12 centimetri colpendola rigorosamente con il palmo della mano e cercando di non farla mai cadere in acqua. La peculiarità del gioco consiste proprio nel gesto tecnico e atletico nel colpire la pallina permettono di mettere il compagno di gioco nella condizione di rispondere a sua volta con un passaggio o una schiacciata altrettanto esaltante, cercando di non perdere ma il controllo della pallina. Ma la pattina non è solo un passatempo estivo, è anche tradizione, aggregazione e passione, è un gioco popolare che fa parte della storia lericina e che da sempre viene praticato tra i più e meno giovani".

Avete dovuto mettere nero su bianco una serie di regole per 'canonizzare' il gioco?
"Non era mai stato fatto perché ogni giocatore ha la sua interpretazione ma col tempo sono emerse comuni modalità di gioco. Possiamo dire che la pattina sostanzialmente non ha regole, ma è basata su ben precisi schemi logici di gioco - di cui la stella a cinque punte è l’emblema - che permettono di dare al gioco un senso razionale. Stiamo lavorando a una sorta di regolamento che spieghi questi schemi base di gioco fino ad ora custoditi gelosamente nella memoria e nell’esperienza dei giocatori.

Come mai fondare questa associazione? Al momento quanti siete?
"Pensiamo che questo gioco - anzi, questo sport! - faccia parte della tradizione e della storia di Lerici e che abbia un valore sociale non indifferente. Il nostro progetto parte proprio da qui, da far riscoprire e praticare ai lericini il nobile gioco della "Patina", divertendosi e facendolo conoscere ai turisti che ne apprezzano, come tutti, lo spettacolo. Negli ultimi anni, grazie anche alla nostra assidua presenza, la pattina ha ripreso a essere praticata in maniera massiccia, coinvolgendo vecchie glorie e nuove leve. Per ora l’associazione è composta da undici soci fondatori che hanno dai 26 ai 67 anni, tutti giocatori ancora in attività, che ogni estate si ritrovano sulla stessa spiaggia, con la stessa pallina e lo stesso entusiasmo. Entusiasmo e desiderio di vivere il mare che speriamo questa associazione sportiva contribuisca a promuovere da qui in avanti".

Che progetti avete per il futuro?
"Come Asd Patina Lerici ci siamo iscritti alla Uisp e abbiamo in programma diverse iniziative da svolgere durante la prossima estate 2019. Ci piacerebbe organizzare manifestazioni, attività ricreative e culturali anche in collaborazione con altri enti. Innanzitutto il 2 giugno vi aspettiamo alla Festa dello sport di Lerici, che si terrà in Rotonda Vassallo, dove chiunque avrà modo di incontrarci, avere informazioni e, per chi ancora non lo conoscesse, apprendere e capire meglio il gioco. L'evento di maggior rilievo che stiamo organizzando - insieme agli enti e alle istituzioni che vorranno sostenerci - riguarda una giornata, indicativamente verso la prima settimana di settembre, aperto ai tesserati dell'associazione, denominata "Coppa del mondo di Patina", in cui gruppi di cinque o al massimo sei giocatori verranno giudicati da una giuria di storici giocatori di patina. Sarà assegnato un punteggio che premierà la capacità e spettacolarità di gioco delle varie squadre. I migliori gruppi andranno avanti nella competizione fino all'elezione del gruppo vincente per qualità, tecnica, atletismo, estetica e visione di gioco".

Come è possibile seguirvi e trovare informazioni su di voi?
"Potete seguirci sulle nostre pagine social, Facebook e Instagram, dove ci stanno arrivando continuamente video e foto, tant'è che vorremmo costituire un archivio storico sulla patina. Oppure potete scriverci per mail a asdpatinalerici@gmail.com. In ogni caso non sarà difficile trovarci: da maggio a ottobre, per tutta la stagione estiva, al Lido di Lerici, dalle 18.00 fino al tramonto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News