Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Agosto - ore 08.59

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Spiagge Lerici, Fresco: "Mancano contratti". Paoletti: "Basso livello"

Scontro tra il primo cittadino di oggi e quello di ieri. La provocazione: "Siamo un caso da 'Chi l'ha visto', serve spiegazione". Il primo cittadino: "Pensi ai patti parasociali".

Spiagge Lerici, Fresco: "Mancano contratti". Paoletti: "Basso livello"

Golfo dei Poeti - E' ancora scontro a Lerici tra il sindaco Leonardo Paoletti e l'ex primo cittadino Emanuele Fresco, ora consigliere di opposizione. Il terreno è quello sabbioso delle spiagge libere attrezzate del litorale, in particolare la questione dei contratti. Che, per Fresco, "ormai è una barzelletta. Siamo al 19 novembre e, nonostante i proclami e gli annunci del sindaco, i contratti con le imprese a cui sono state affidate le spiagge alla fine della scorsa primavera ancora non sono stati sottoscritti. Ne ho avuto conferma anche in questi giorni". Fresco, che per vederci chiaro nelle scorse settimane ha fatto un accesso agli atti ("Ed è ancora aperto", spiega), porta avanti il suo pressing su Palazzo civico: "Dobbiamo rivolgerci alla trasmissione 'Chi l'ha visto?' - si domanda -. Davvero non si riesce a capire quale problema tecnico o amministrativo ci possa essere. Ripeto, siamo a novembre, non a luglio o ad agosto, e ancora i contratti non sono stati sottoscritti: una cosa davvero singolare. Il sindaco ci dica come stanno davvero le cose. Serve una risposta chiara e onesta che spieghi perché ci troviamo in questa situazione".

Paoletti, dal canto suo, ribatte colpo su colpo. "Fresco sa bene che questi sono i tempi ordinari per arrivare alla sottoscrizione dei contratti - dichiara a CdS -, sottoscrizione per arrivare alla quale, come già spiegato, occorrono varie certificazioni, che hanno tempi lunghi. E per un periodo siamo anche stati senza segretario comunale. La polemica di Fresco è strumentale, si preoccupi lui di non dover dare indietro i soldi che per vent'anni non sono arrivati al Comune a causa dell'approvazione dei patti parasociali, che hanno svuotato la 'Lericimare' delle sue funzioni, regalando le spiagge ai soci privati. Ecco, pensi a questo Fresco, e non ai contratti, che noi andremo a sottoscrivere regolarmente entro una decina di giorni con le società - dalle quali stiamo ottenendo le entrate che devono esserci garantite - a cui sono state affidate le spiagge". E il primo cittadino va al contrattacco: "Lerici non merita un'opposizione di un livello così basso. Quando eravamo noi in minoranza non ci comportavamo in questo modo. D'altronde, come hanno amministrato male, male fanno opposizione. Le persone sono sempre le stesse. Ci vorrebbe forte rinnovamento".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News