Città della Spezia Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Febbraio - ore 22.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Porto Venere, il centrosinistra si compatta. Ma manca ancora il Pd

Sinistra italiana, Rifondazione comunista, Pci, Avantinsieme e Psi hanno sottoscritto un accordo per correre insieme verso le amministrative: "La porta resta aperta".

Porto Venere, il centrosinistra si compatta. Ma manca ancora il Pd

Golfo dei Poeti - Anche a Porto Venere i partiti iniziano a scaldare i motori in vista delle amministrative della prossima primavera. Il primo atto concreto, dopo mesi di incontri e trattative, lo hanno compiuto in queste ore Sinistra italiana, Rifondazione comunista, Pci, Avantinsieme e Psi, sottoscrivendo un accordo per presentarsi uniti alle urne.
"Non si tratta di una rottura delle trattative con il Pd e con la nuova realtà civica pronta a nascere - assicurano i rappresentanti dei cinque soggetti politici contattati da CDS - ma di sancire la nostra unità di intenti e comunione di visione sugli aspetti affrontati sin qua negli incontri che abbiamo svolto. Inoltre vogliamo dare il segnale di un centrosinistra unito, pronto a dialogare con le altre forze politiche della nostra area".
La porta per il Pd, dunque, che a questo punto dovrà fare la prossima mossa, ritornando a sedersi al tavolo della trattativa.

Lo scenario, però, sembra assai mutevole. E molto dipenderà da quello che accadrà dal 5 marzo in poi.
"Sono in corso concrete trattative per affiancarsi ad altre forze moderate del centrosinistra - scrivono in una nota i segretari e coordinatori dei cinque partiti Salvatore Calcagnini, Saul Carassale, Paola Faggioni, Gianmaria Cristina e Fabio Carassale - e, sopratutto, alle nascenti componenti "civiche"che da tempo stanno manifestando critiche verso l'attuale giunta e che hanno avviato in autonomia proposte elettorali. La finalità ultima è di arrivare ad una solida ed unica proposta elettorale di centrosinistra da contrapporre alla destra, una proposta civica, ma con palesi e forti radici democratiche ed antifasciste, capace di essere "differente" nel profondo dei contenuti, per riportare l'interesse collettivo e generale al centro dell'operato politico, e considerando il territorio un "bene comune" e non merce per fare impresa".
Chiara la critica all'amministrazione che da cinque anni governa Porto Venere con il sindaco Matteo Cozzani che rimane il nome principale sul quale punterà il centrodestra locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News