Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Ottobre - ore 12.37

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Pertusola, Paoletti mostra le carte. Fresco: "Risponda dei suoi silenzi"

E' ancora scontro a Lerici sull'accordo che porterà al trasferimento delle barche dalla Marina di San Terenzo.

Pertusola, Paoletti mostra le carte. Fresco: `Risponda dei suoi silenzi`

Golfo dei Poeti - "Gli ex amministratori oggi minoranza affermano che il 27 giugno 2015, 27 giorni dopo la mia proclamazione, ho ricevuto dall'Autorità portuale un protocollo di accordo che avrei omesso di firmare. Pubblico appunto la mail del 27 giugno 2015 con cui l'Ap non invia nessun protocollo ma la bozza incompleta, generica e senza (ovviamente) alcuna sottoscrizione, degli accordi che si sarebbero dovuti firmare si, ma prima o contestualmente al rinnovo della concessione". Lo ha dichiarato su Facebook Leonardo Paoletti, sindaco di Lerici, procedendo alla pubblicazione del menzionato carteggio elettronico. "L'invio della mail è stato conseguente alla mia richiesta di conoscere, appena insediato, lo stato dell'arte circa il trasferimento delle barche - spiega -. Purtroppo, prendevo atto che la trattativa era tutta da costruire e, aspetto più preoccupante, non più tra Comune e Ap, ma tra Comune e Navalmare (nuovo padrone di casa e soggetto privato). Nessun accordo, neanche di massima, era stato firmato nell'interesse del Comune. Comprendevo che era totalmente priva di un fondamento la delibera di Giunta n. 34 del 13 febbraio 2015, con cui il Comune dichiarava di accettare lo schema progettuale di pontile presentato in pari data dall'Ap, dato che sulla realizzazione di detta opera si era dichiarata non favorevole la stessa Navalmare, concessionaria dello specchio d'acqua. E' quindi iniziata la lunga trattativa tra Comune e Navalmare conclusasi con l'accordo del 14 ottobre".
Il dibattito su Pertusola va avanti, quindi, con il primo cittadino che assicura di aver fatto il massimo. Sul social di Zuckerberg, il sindaco ha anche pubblicato la settima pagina dell'atto di concessione tra Autorità portuale e Navalmare "per comprendere come il Comune di lerici, nel tempo, nulla abbia fatto per acquisire un proprio spazio all'interno della baia di Pertusola. Da tale documento emerge che in data 16 agosto 2013 l'Ap ha dato comunicazione di avvio del procedimento di rinnovo della concessione su istanza di Navalmare. Detto avviso è stato pubblicato sull'Albo pretorio del Comune di Lerici fino alla scadenza del termine del 26 settembre 2013. Alla scadenza del termine nessuna istanza o osservazione è pervenuta da parte del Comune di Lerici per ottenre un proprio spazio all'interno dello specchio acqueo di Pertusola".

Un tassello alla discussione lo aggiunge anche Emanuele Fresco, oggi consigliere di minoranza, sindaco dal 2002 al 2012. Innanzitutto per chiarire un punto: "Paoletti guarda molto al passato, ma mi auguro che non faccia riferimento al periodo della mia amministrazione, durante la quale, in merito a Pertusola, seguimmo un'impostazione chiara, precisa. L'accordo fatto con l'Autorità portuale risale al 2007, ed era di ampie vedute. Nell'intesa sottoscritta da me e dall'allora presidente dell'Ap, Cirillo Orlandi, prevedeva che l'ok del Comune all'attuazione del Piano regolatore portuale fosse accompagnato da ricadute positive per il territorio, quali una particolare attenzione alle navi in rada, le bonifiche, in particolare a Pertusola, e soprattutto l'impegno per trovare una soluzione per le barche, precisamente per il collocamento nell'area a mare di Pertusola delle imbarcazioni della nautica sociale di San Terenzo. Si parlava di circa sessanta barche. Questa era la base di partenza di tutta l'operazione, una visione lungimirante. Come dimostrato da una delibera dell'Ap, Via del Molo aveva anche previsto un impegno di spesa di oltre un milione per realizzare pontili utili a ospitare una sessantina di natanti santerenzini. Un discorso nel quale rientrava il confronto con il cantiere del Muggiano e con il Centro sociale Ringressi, che era arrivato a condividere l'idea del nuovo pontile. Certo, le cose poi sono andate avanti, non so dire cosa sia successo negli anni successivi ai miei mandati. Certo è, però, che Paoletti, se punta il dito contro di me, sbaglia indirizzo".
La critica: "Il sindaco fa un giro di valzer - visto che lui parla di opposizioni da operetta - e non da risposte precise sul fatto che a un certo punto l'Autorità portuale gli ha chiesto di firmare un accordo e lui ha risposto con un silenzio assoluto. Molto probabilmente, se avesse risposto alla sollecitazione, ci sarebbe stata possibilità di arrivare alla definizione della concessione finale con ricadute positive per Lerici. Contestualmente, vorrei sapere anche perché il sindaco non si è presentato alla conferenza dei servizi che andava a definire il progetto dei pontili. Questa condotta ha portato a un accordo finale certo non eclatante, tra l'altro caratterizzato da oneri economici abbastanza alti per i cittadini. Quasi mille euro all'anno non sono alla portata di tutti".

Per quella Piazza Brusacà che presto non ospiterà più i natanti, destinati a Pertusola, infine, palazzo civico in settimana ha affidato all'architetto Davide Perfetti la realizzazione del relativo progetto di fattibilità tecnica ed economica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure