Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 17 Ottobre - ore 23.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Paoletti: "Distretto turistico? Rischio poltronificio"

Al sindaco di Lerici non piace l'idea di area vasta promossa dall'assessore spezzino Luca Erba. Fresco: "Visione superficiale, possibilità di sinergie".

Paoletti: `Distretto turistico? Rischio poltronificio`

Golfo dei Poeti - Il dibattito sul distretto turistico infuria da settimane. Grande alfiere del progetto, l'assessore al turismo del Comune della Spezia, Luca Erba, al lavoro per ottenere da Roma una deroga alla già valicata deadline per dar vita al progetto. Che, nel disegno di cui il giovane esponente democratico si sta facendo appassionato alfiere, guarda oltre i confini regionali, perseguendo un'idea di area vasta, che unisca Spezzino, Lunigiana e Appennino. Nei giorni scorsi, su CDS, l'ex sindaco di Lerici Emanuele Fresco, ora consigliere di opposizione, ha accusato il Comune di Lerici per il suo 'silenzio assordante' in materia di distretto. E ieri ha rilanciato il tema in consiglio comunale, incassando la risposta del primo cittadino, Leonardo Paoletti.

"Nessuno nega il valore dell'idea di un distretto turistico - ha dichiarato il sindaco -, ma il percorso come l'ha impostato Erba non va bene. Ha senso pensare a un distretto capace di unire territori omogenei: sarebbe una vera valorizzazione, in grado di attrarre investimenti. Non va bene invece diluirsi in un territorio troppo ampio, perdendo la propria caratterizzazione. Per capirlo, è sufficiente guardare ai distretti esistenti, tutti omogenei. Nessuno è vasto come quello pensato dall'assessore Erba, che vuole mettere dentro un gran numero di Comuni e Parchi. Rischierebbe di diventare un poltronificio".

A margine del consiglio, Fresco ha voluto tornare sul tema: "La posizione di Paoletti - ha detto - è superficiale. Non capisce che seguendo un'ottica di area vasta è possibile sviluppare importanti sinergie. Non dobbiamo stare nel nostro orticello. E poi rilevo delle contraddizioni: Erba ha detto che Lerici era d'accordo, ora invece il sindaco sembra tutt'altro che entusiasta. Diversamente dal Parco di Montemarcello Magra - all'interno del quale ricade vasta parte del territorio lericino - che ha dato disponibilità in ottica distretto. Un progetto, tra l'altro, utile per intercettare finanziamenti, discorso da non sottovalutare anche alla luce del taglio da 500mile euro operato dalla Regione sui Parchi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure