Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 18.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Minoranze verso l'Aventino: "Sistema mafioso per le spiagge? Paoletti oltre ogni limite"

Le parole che il sindaco di Lerici avrebbe pronunciato sabato sera hanno provocato la reazione dell'opposizione e delle forze di centrosinistra.

Minoranze verso l´Aventino: `Sistema mafioso per le spiagge? Paoletti oltre ogni limite`

Golfo dei Poeti - “A tutto c’è un limite. Limite che sabato sera, in occasione dell’incontro organizzato dalla Società Marittima di Mutuo Soccorso, Auser e Libera sulle infiltrazioni mafiose nel levante ligure, il Sindaco Leonardo Paoletti ha abbondantemente superato”.
Inizia così la nota firmata dai Gruppi Consiliari Cambiamo in Comune, Passione e Competenza e Golfo dei Poeti, nonché dai partiti di riferimento, Partito Democratico, Sinistra Italiana, Possibile, Partito Comunista Italiano e Partito Socialista Italiano, a seguito delle dichiarazioni del primo cittadino di Lerici rilasciate nel corso dell’iniziativa.
"Paoletti - prosegue la nota -, introducendo la presentazione del libro 'Il Confine' di Marco Antonelli, avrebbe collegato il suo impegno nella lotta ed il contrasto alle mafie con l’apertura delle buste per la futura gestione delle spiagge (qui), gestione che sarebbe stata precedentemente portata avanti attraverso un sistema mafioso basato sull’omertà che continua a caratterizzare una parte del dibattito politico locale. Chiaro riferimento alle forze di opposizione. Le parole e le affermazioni di Paoletti sono irresponsabili e di una gravità assoluta e mirano a mascherare tutte le difficoltà e le lacune di questa amministrazione nella gestione del nostro territorio. Un Sindaco sempre all’attacco, sempre concentrato nei continui attacchi creati ad arte per evitare di dibattere nel merito delle questioni. 
Basta partecipare ad un Consiglio comunale per rendersi conto di ciò: per questo, da oltre un anno, abbiamo deciso di incentrare la nostra azione politica attraverso il continuo confronto con la popolazione – che a breve ci vedrà impegnati in altra assemblea pubblica a San Terenzo – e limitarci in quella sede alla discussione delle pratiche inderogabili nell’Assemblea comunale".

"Ma le parole e le affermazioni di sabato sera - proseguono minoranza e forze di centrosinistra -, su una vicenda su cui la Magistratura ha già indagato non rilevando reati di sorta, vanno oltre insinuando l'ipotesi gravissima di un reato odioso come l'associazione di stampo mafioso e, in tal modo ledono non soltanto una parte politica, ma soprattutto le decine di persone che da anni lavoravano con impegno e merito nel nostro comparto spiagge nonché quel quasi 70% di cittadini che, ormai due anni fa, hanno votato per uno dei tre gruppi di opposizione.
Il ventennio in cui Paoletti sedeva tra i banchi dell’opposizione è finito, capisca finalmente che la campagna elettorale è finita e che, dal 2015, ha l’onore e l’onere di amministrare e rappresentare tutto il Comune di Lerici.
Al dì la della legittima contrapposizione politica, ci aspettiamo delle scuse da parte di Paoletti ed è chiaro che, fino ad allora, i cinque Consiglieri Comunali di opposizione non potranno più partecipare ad alcun lavoro di Consiglio Comunale o Commissione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure