Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Agosto - ore 22.16

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lerici, ok a intesa tra sinistra, renziani e Cinque stelle

Ci sarebbe stata la fumata bianca in vista delle elezioni comunali. Tanti nomi per la candidatura, si pensa a un profilo femminile.

URNE A SETTEMBRE

Golfo dei Poeti - A livello regionale l’accordo tra centrosinistra e Cinque stelle ancora non c’è. Né si è capito se, in caso di intesa, Italia viva sarà della partita. Diversa la situazione a Lerici, dove, a tre mesi dalle comunali, sarebbe fatta l’intesa tra le forze progressiste (Pd, altri partiti di sinistra, società civile), che lavorano all’alternativa dallo scorso autunno, i pentastellati e i renziani. Quest’ultimi due, a quanto si apprende, hanno infatti preso posto ai due tavoli allestiti in precedenza dalle sinistre: quello dedicato all’elaborazione del programma e quello che ha l’arduo compito di tirare fuori il nome giusto per sfidare il sindaco uscente Leonardo Paoletti. Il primo vedrebbe le varie forze di fatto concordi sulle linee principali da seguire: politiche sociali e ambientali in primo piano, miglioramento dei servizi, scuola al centro e lavoro serrato sulla coesione sociale del comune, che secondo la ‘cosa’ giallorosso-renziana in questi ultimi cinque anni ha visto traballare la sua tenuta.

Non pochi i nomi fin qui soppesati per la candidatura a sindaco. Una sobria ma aperta disponibilità l’ha avanzata l’ex assessore Alessandra Alessandri, tra i principali animatori dell’associazione ‘Radici e futuro’. Resta in ballo il nome del medico Marco Sturlese, mentre sarebbe tramontata l’ipotesi del magistrato Maria Cristina Failla, fino al 2019 presidente del tribunale di Massa, il cui profilo era stato considerato anche nel 2017 per contendere la guida comunale del capoluogo a Peracchini. Altre ipotesi sono Marzia Ilari, della Funzione pubblica Cgil, già candidata nel 2015 con Cambiamo in Comune, e il commercialista Matteo Tincani, cinque anni fa in corsa con la lista Pd-Golfo dei poeti a sostegno di Marco Caluri. Lista che ha espresso per questo lustro, come capogruppo, Mariachiara De Luca (Italia viva), il cui nome sarebbe stato avanzato dalla parte renziana, ma avrebbe incontrato resistenze, in particolare dai pentastellati. Ci sarebbe in ogni caso la diffusa convinzione che la carta migliore sia una candidatura femminile. Sostenuta da una squadra e da candidati scelti cercando il rinnovamento, ma senza rinunciare all’esperienza: anche perché bisogna sempre fare i conti con l’effettiva disponibilità di donne e uomini a intraprendere la campagna elettorale e l’eventuale esperienza amministrativa in un comune complesso e rilevante come Lerici.

Resta l’incognita sulla piattaforma civica ‘Buongiorno Lerici’, nata lo scorso inverno spiazzando un po’, da gauche, le cogitazioni dei progressisti principiate qualche mese prima. Tra la sinistra e il gruppo l’interlocuzione non è mancata né tuttora manca, ma certo non sono solo pacche sulle spalle, soprattutto perché l'iniziativa di BL è stata percepita un po' come un salto in avanti. Giusto oggi Buongiorno Lerici ha diffuso un intervento estremamente critico verso l’amministrazione uscente – con temi in linea con quelli delle forze progressiste e dei cinque stelle – senza tuttavia risparmiare osservazioni più o meno dirette alle precedenti prassi ed esperienze amministrative targate centrosinistra. Tra i timonieri del sodalizio figure quali il presidente della Marittima, Bernardo Ratti, l’ex assessore Olga Tartarini, l’ex Pd Stefania Furia, gli ambientalisti Tiziana Cima e Giovanni Cortellezzi. Un’eventuale candidatura di Ratti, si apprende, faticherebbe a far breccia nella coalizione del centrosinistra. In ogni caso il lavoro prosegue con la non fantascientifica prospettiva che si giunga alla cara vecchia ‘sintesi’, e come contenuti – ma qui pare esserci una sostanziale concordanza -, e come nomi: quello del cavallo e quelli da piazzare in lista, provando a non scontentare nessuno. Nessuno tra chi, ovviamente, ci starà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY











Covid-19, cosa ti aspetti nei prossimi mesi?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News