Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 10 Dicembre - ore 22.03

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lerici, il bus scolastico gratuito divide. Anche l'opposizione

L'amministrazione Paoletti porta avanti il suo indirizzo politico: scuola dell'obbligo gratis.

"COME LA FLAT TAX"
Lerici, il bus scolastico gratuito divide. Anche l'opposizione

Golfo dei Poeti - Trasporto interamente gratuito per la scuola dell'obbligo. Questa la scelta dell'amministrazione comunale di Lerici, ribadita e richiamata in occasione dello scorso consiglio comunale, che ha visto l'approvazione del regolamento del trasporto scolastico. Un indirizzo che si inserisce nella volontà politica di rendere la scuola dell'obbligo gratis tout court. Come dichiarato dall'assessore al Bilancio, Aldo Sammartano, “rendere interamente gratuito il trasporto è un primo passo, compatibile con le risorse del Comune, per andare verso l'obbiettivo finale – non prossimo, ma nemmeno lontanissimo – di una scuola dell'obbligo totalmente gratuita. Una scelta che incentiverà l'utilizzo del trasporto scolastico, che renderà le nostre scuole più appetibili e che farà calare le auto in circolazione”. Temi, questi, rimarcati anche dal sindaco Leonardo Paoletti e dall'assessore all'Istruzione, Laura Toracca: “E' una delle azioni intraprese per favorire le iscrizioni – ha osservato quest'ultima –, la residenzialità e un minor impatto ambientale. Vediamo quali risultati darà. Qualora circostanze ora non previste né prevedibili portassero la giunta a un ripensamento, allora si guarderà a una tariffa, benché minima, per le fasce alte. Ma ora l'impegno è per una totale gratuità”.

I consiglieri Emanuele Fresco e Andrea Ornati, capigruppo di 'Passione e competenza' e 'Cambiamo in Comune', hanno riproposto il loto dissenso. “Non sono d'accordo con una gratuità generalizzata per il trasporto – ha commentato l'ex sindaco -, da parte delle fasce medio alte una piccola partecipazione ci deve essere. Credo sia necessario tener conto del reddito. In ogni caso non trascuriamo il fatto per le fasce alte parliamo di 20 euro al mese, per quelle medie di un intervallo 14-17 euro: non è che levando queste spese si aumenti la residenzialità o si incentivi l'utilizzo del trasporto, ci credo poco. In ogni caso, se l'amministrazione vuole la scuola dell'obbligo interamente gratis, lancio una sfida: si trovino i 230mila euro necessari per la mensa gratuita per tutti, visto che tale è la somma pagata al momento dalle fasce non esentate”. Secondo Ornati, “per servizi come mensa e trasporto, che sono servizi complementari, dovrebbe vigere il principio della proporzionalità. Certo, volendo fare un parallelo, anche a livello nazionale c'è chi parla di flat tax: qualcuno apprezza l'idea, per altri è fumo negli occhi”. Diversa, sempre restando tra i banchi dell'opposizione, la versione di Mariachiara De Luca, capogruppo di 'Golfo dei poeti': “Vediamo con favore la gratuità del trasporto – ha detto l'esponente Pd – , che potrebbe essere un positivo elemento di choc, anche a livello comunicativo, capace di attrarre iscritti da fuori, come da Pitelli e Romito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Quanto spenderete per i regali di Natale?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News