Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Agosto - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lerici, Paoletti risponde: "Dove si perde di vista legalità, si può insinuare sistema mafioso"

Il sindaco nega di aver portato un'accusa diretta a chi si è occupato delle spiagge negli scorsi anni. "Ma c'era illegittimità, lo ha detto il Tar".

Lerici, Paoletti risponde: `Dove si perde di vista legalità, si può insinuare sistema mafioso`

Golfo dei Poeti - Il sindaco di Lerici Leonardo Paoletti non ci sta e nega di aver parlato di "sistema mafioso" in merito alla gestione delle spiagge negli anni passati, quando c'era quella Lerici mare mandata in soffitta dall'attuale amministrazione. Il termine "mafioso", quello sì, sabato scorso - il contesto, la presentazione in sala consiliare del libro 'Il confine' di Marco Antonelli di Libera, dedicato alle ramificazioni mafiose nella nostra zona - è uscito, ma il primo cittadino rimanda al mittente la versione fornita oggi dalle minoranze e dalle forze di centrosinistra ( qui).

"Non è andata come riferisce l'opposizione, i cui membri tra l'altro non c'erano, ed è un peccato visto l'interesse della serata, alla quale ho partecipato assieme all'assessore Marco Russo - spiega il sindaco -. Io, nel mio intervento di benvenuto, ho semplicemente colto l'occasione per dire che in mattinata erano state aperte le buste per l'assegnazione delle spiagge libere attrezzate, la cui gestione negli scorsi anni è stata viziata da illegittimità. E non lo dico io, lo ha detto il Tar l'anno scorso, invitandomi tra l'altro ad andare nell'assemblea dei soci della Lerici mare a ripristinare, in forza del 51% del Comune, una situazione di legittimità".

E il termine "mafioso", allora, come è uscito? "Ho detto che è importante che le amministrazioni operino sempre tenendo presente i valori di legalità e legittimità - spiega il sindaco -, perché altrimenti c'è la possibilità che si insinuino sistemi mafiosi. Parole che può confermare anche l'autore del libro Antonelli (che, sentito da CDS, conferma i contenuti dell'intervento del sindaco, pur non volendo comprensibilmente addentrarsi nella questione spiagge, che non conosce, ndr)".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure