Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Marzo - ore 21.21

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Gli amministratori del Pd si schierano con Caluri

Nel pomeriggio si è svolto un presidio di sindaci ed assessori davanti alla sede del comune di Lerici per esprimere solidarietà all'ormai ex primo cittadino.

Gli amministratori del Pd si schierano con Caluri

Golfo dei Poeti - All'indomani dell'infuocato consiglio comunale di Lerici che ha determinato la sfiducia all'ormai ex sindaco Marco Caluri, nel pomeriggio molti amministratori del Partito Democratico gli hanno manifestato la propria solidarietà formando un presidio davanti al palazzo civico lericino. Un fatto abbastanza inedito ma che testimonia come lo strappo di una parte della maggioranza abbia colpito anche gli altri amministratori del Pd, creando comunque un precedente.
Oltre al sindaco della Spezia Massimo Federici sono intervenuti fra gli altri, Carola Baruzzo, Juri Mazzanti, Gianluca Tinfena, Emiliana Orlandi, Arianna Bonvini, Gherardo Ambrosini, Massimo Baudone, Juri Michelucci e l'ex sindaco di Ameglia Umberto Galazzo. Assente perché impegnato a Milano con l'Anci il primo cittadino di Sarzana Alessio Cavarra il quale tramite un messaggio ha voluto comunque esprime la sua solidarietà a Caluri e al Pd di Lerici: “In questa vicenda - ha scritto - di politica con la P maiuscola non c'è assolutamente nulla, se non una rivincita da parte di chi, non avendo vinto tramite il consenso dei cittadini ha utilizzato vecchie logiche politiche”.
Duro anche il commento del coordinatore della segreteria regionale del Pd Massimo Baudone il quale ha definito il voto di sfiducia alla Giunta Caluri “assurdo ed incomprensibile”, tanto più “che è venuta grazie al negativo contributo politico e di voto di alcuni membri del gruppo del Pd di Lerici. Una scelta – ha affermato – allucinante quanto incomprensibile che non ha radici politiche tali da poterla giustificare. A Marco Caluri e a suoi assessori – ha aggiunto - va tutta la mia solidarietà e stima personale, per questo incomprensibile attacco che con la politica non ha nulla a vedere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News