Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 23 Settembre - ore 13.07

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Gianstefani: "Fresco, strumentalizzazioni riprovevoli"

Gianstefani: "Fresco, strumentalizzazioni riprovevoli"

Golfo dei Poeti - Comprendo la difficoltà del capogruppo Fresco nell’affrontare la questione rifiuti (QUI l'intervento dell'ex sindaco), considerato il fatto che lui ha tentato per ben 2 mandati di strutturare la raccolta domiciliare, senza successo. Quello che trovo riprovevole è che strumentalizzi un avvenimento eccezionale come quello del 1 marzo, che ha sottoposto la nostra comunità a situazioni critiche, risolte grazie, e lo ribadisco, all’amministrazione e all’aperto dei volontari, per denigrare un sistema che sta funzionando e che sta dando ottimi risultati. Quello su cui dovrebbe riflettere Fresco, è la sua totale estraneità alle dinamiche dei sistemi di raccolta porta a porta e della gestione dei rifiuti, dinamiche che non conosce e che pare non abbia intenzione di comprendere. Anche il calendario di raccolta del nostro comune sembra poco chiaro al consigliere, infatti la raccolta dell’organico è stata effettuata nella nottata di domenica, primo giorno utile. Lui continua ad affermare che la raccolta è slittata di una settimana, affermazione non corretta. La possibilità di smaltimento è stata comunque garantita dal centro di raccolta. Probabilmente il consigliere non ha compreso la situazione perché avulso dalla realtà vissuta tra giovedì e venerdì. È parso evidente che le basse temperature avrebbero creato problemi anche nella notte di venerdì, tanto è vero che anche gli altri comuni che eseguono la raccolta in notturna non l’hanno effettuata.
Sono esterrefatta dalle sue parole, in quanto un consigliere comunale dovrebbe avere chiara la conoscenza delle dinamiche della raccolta dei rifiuti e di conseguenza comprendere le difficoltà che possono insorgere in merito alla sicurezza degli operatori. Detto questo, il consigliere non è solito modificare il suo pensiero anche davanti all’evidenza. Continui a pensare che i ritiri sono insufficienti e che con i cassonetti la situazione era migliore, i numeri lo smentiscono: 20% di raccolta differenziata con l’amministrazione Fresco, 71% con l’amministrazione Paoletti. Risultato grazie al quale, nel 2017, abbiamo abbassato la tari del 15-20%.
Afferma, infine, che le case dei cittadini sarebbero diventate discariche, ritengo invece che, proprio grazie all’impegno dei cittadini nel porta a porta, ognuno ha acquisito consapevolezza dei rifiuti che produce e, finalmente, la questione ha assunto carattere comunitario e non individuale, concetto evidentemente incomprensibile al consigliere.

Claudia Gianstefani
Capogruppo e consigliere delegata all’ambiente
Per Lerici e i suoi Borghi

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News