Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Ottobre - ore 13.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fresco al vetriolo: "Santa Teresa, non si raccontino balle"

Intervento dell'ex sindaco di Lerici Emanuele Fresco, ora consigliere di opposizione.

Fresco al vetriolo: `Santa Teresa, non si raccontino balle`

Golfo dei Poeti - Leggo con stupore alcuni contenuti dell’intervista fatta al direttore Negro (QUI). Capisco la posizione particolare del direttore Negro, di cui non discuto la professionalità. Capisco anche che nella vita “s'ha da campa'” ma da qui a raccontare palle soprattutto in merito alle mie posizioni passate e presenti ce ne passa. Intanto è opportuno che Negro si informi bene prima di parlare.

Io personalmente ho visitato la Scuola di Mare prima di dare una mia valutazione e un mio giudizio. E sorprendentemente mi sono trovate di fronte a spazi completamente rivoluzionati con camere singole e doppie che si avvicinavano decisamente ad una ricettività di qualità rispetto ad una tradizionale scuola di vela. E’ sufficiente peraltro entrare in internet e vedere il sito di presentazione con le relative offerte. Poi si dice che si organizzano anche matrimoni e battesimi e non so se di questo Negro ne è informato. Tra l’altro dovrebbe anche sapere che la struttura era stata completamente ristrutturata grazie a fondi pubblici comunitari con anche la partecipazione economica del Comune di Lerici. Tali fondi ci erano stati concessi attraverso la presentazione di un progetto di realizzazione di una scuola di vela tradizionale ad uso pubblico e per quanto mi riguarda tale deve continuare ad essere. Non vedo perché il cosiddetto modello Caprera non dovrebbe funzionare a Lerici visto che in altre località italiane ed estere continua tranquillamente a sopravvivere.

Per quanto riguarda la presunta richiesta di aiuto di Caprera andata a vuoto voglio ricordare a Negro che questa riguardava unicamente una richiesta di aumento di spazi di accoglienza visto che la domanda superava l’offerta.
L’amministrazione si è adoperata intanto elaborando uno studio di fattibilità per il recupero della struttura della sovrastante batteria con richiesta di finanziamento alla Regione.
E’ stato realizzato attraverso un finanziamento regionale con la compartecipazione del Comune di Lerici un nuovo pontile di approdo con sistemazione dell’area antistante. L’Amministrazione ha fatto inoltre elaborare uno studio per il recupero del rudere presente sulla punta di San Teresa con relativa riqualificazione degli spazi esterni. Nel contempo sono state messe in atto verifiche per trovare altre soluzioni in merito all’aumento di spazi dedicati all’accoglienza della scuola , tenuto conto dei vincoli urbanistici e paesaggistici presenti in questa pregiata area del nostro territorio.

Per quanto riguarda le richieste economiche nei confronti di Caprera queste rientravano nei termini contrattuali e a quanto mi risulta non hanno mai superato gli 80.000 euro.
Questo almeno sino ad aprile 2012 e sino a quella data c’è sempre stata una reciproca e massima soddisfazione nel rapporto tra le parti. Non conosco le ragioni che hanno portato all’abbandono di Caprera. Non credo per la non sostenibilità economica della base di S. Teresa e comunque altrettanto credo che ci potevano essere spazi di trattativa per il mantenimento di Caprera nel nostro comprensorio.
Oggi il decreto Madia non ci permette il mantenimento della Società S.r.l. con partecipazione comunale. Se gli intenti di Paoletti sono quelli annunciati io sono d’accordo con lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure