Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Settembre - ore 20.18

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
54,89%
40,53%
2,30%
0,98%
0,39%
0,26%
0,22%
0,21%
0,13%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 21/09/2020 19:55:00 Sezioni 609 di 1795

Appello dalla società civile: "Con Roberto Vara per tornare una comunità"

Lerici al voto per rinnovare il consiglio comunale.

"Cittadino al centro"

Golfo dei Poeti - Un gruppo di cittadini ha deciso si imbracciare la penna e sottoscrivere un appello a sostegno di Roberto Vara, candidato della lista di centrosinistra 'Siamo il Golfo dei poeti'. Tra di loro l'ex sindaco della Spezia Giorgio Pagano, il regista Luigi Faccini e la produttrice Marina Piperno, il sindacalista Cgil Luca Comiti, il vice presidente di Legambiente Liguria Stefano Sarti, e tanti altri tra attivisti, professionisti, docenti e così via. Di seguito, l'appello.

Noi sosteniamo Roberto Vara perché, attraverso una lista composta di persone volenterose e capaci, presenta un programma che pone il cittadino e i suoi bisogni al centro delle scelte. Oltre al programma, ad unire i candidati di “SiAmo il Golfo dei Poeti” c’è la convinta adesione ai valori di ascolto e solidarietà propri dell’appartenenza alla cultura di centrosinistra e dei 5 Stelle, in un progetto civico che vede forte la presenza della società civile e che non è fagocitato dai partiti. Basta con decisioni e progetti calati dall’alto come è avvenuto in questi cinque anni; si deve tornare ad essere una comunità. Il coinvolgimento dei cittadini nelle scelte rappresenta la forma più alta di democrazia ed essere di centrosinistra significa credere nella democrazia partecipata. Significa predisporre progetti, portarli in piazza, illustrarli, spiegarli, discuterli, ascoltare suggerimenti e condividere le scelte con la popolazione. Convinti di questo noi votiamo Roberto Vara il quale intende restituire la dignità, calpestata nel recente passato, ai Comitati di Frazione e alle assemblee popolari. Si può sempre fare di più, prima e meglio ma avere l’umiltà di ascoltare le opinioni e raccogliere pareri serve a migliorare le scelte adeguandole alle esigenze di chi ne sarà beneficiato. Noi sosteniamo Roberto Vara perché ha un progetto e una visione complessiva del territorio; perché considera l’ambiente un valore fondamentale da tutelare e salvaguardare e per questo intende limitare il consumo di suolo e punta sulla ristrutturazione dell’esistente con l’utilizzo di materiali tradizionali.
Qualunque intervento, pubblico e privato, dovrà avvenire nel pieno rispetto dell’identità dei borghi che non devono essere stravolti da progetti che non tengano in minimo conto la realtà nella quale vengono calati. Da questo modo di operare discende la concreta protezione del patrimonio storico, culturale e ambientale e la valorizzazione della ricchezza della nostra terra
attraverso progetti che guardino al futuro nel rispetto del passato. Noi sosteniamo Roberto Vara perché vuole migliorare il servizio di raccolta rifiuti che oggi crea ai cittadini disagi non compensati dalla diminuzione delle tariffe. Raccolta differenziata sì, ma anche cassonetti intelligenti dotati di un sistema premiante per l’utenza attraverso buoni spesa o carburante. Noi sosteniamo Roberto Vara perché si impegna a garantire maggiore efficienza al sistema fognario per far sì che nemmeno una goccia di liquami finisca in quel mare che ha bisogno di crescente tutela per garantire balneabilità alle nostre baie e attrattività ai nostri arenili. Non si può, come avvenuto, realizzare una piazza sul mare dimenticandosi che sotto c’è un canale. Migliorare ambiente e qualità della vita ai residenti significa anche offrire un paese più attraente a quanti lo scelgono per una vacanza in cerca di tranquillità, poco traffico, cura dell’ambiente, identità del luogo e servizi adeguati.
Noi sosteniamo Roberto Vara perché intende reintrodurre la Zona a Traffico Limitato per i tre mesi estivi e nei fine settimana primaverili ritenendola un valore aggiunto per il territorio e supportandola con un potenziamento dei parcheggi in periferia affiancati da un trasporto pubblico innovativo ed ecologico. Noi sosteniamo Roberto Vara perché è stato imprenditore, è innamorato della terra in cui vive, ne conosce il passato e lo guarda con grande rispetto pronto a progettarne il futuro, perché ha mostrato il suo spirito di servizio nei confronti della comunità lericina presiedendo il Comitato di Frazione del capoluogo per dieci anni e per altrettanti ha ricoperto la carica di presidente della locale sezione dell’Avis. Noi sosteniamo Roberto Vara perché è di un Sindaco come lui che ha bisogno Lerici, un cittadino che diventa Sindaco e che da Sindaco non smetterà di essere cittadino


Andrea Mele Colotto Docente universitario
Egidio Bianchini Dirigente Italferr, gruppo Ferrovie dello Stato italiane
Beppe Mecconi Scrittore
Piero Donati Storico dell'arte, ex Sovrintendenza
Gian Andrea Rolla Cooperante Internazionale
Davide Sampiero Dirigente C.d.V. Erix
Emanuele De Luca Storico e dottore di ricerca (Università di Trieste- Università di Valencia), segretario e socio fondatore a.s.d Patina Lerici
Persio Tincani Professore di Filosofia del diritto, Università degli studi di Bergamo
Riccardo Bonvicini Giornalista
Varena Pagano Insegnante
Gian Paolo Sigali Responsabile di produzione c/o MBDA
Paola Minelli Insegnante
Graziella Ghidoni Pediatra
Alfredo Ramini Libero professionista
Fabio Bertella Ingegnere
Giovanni Chiappini Ingegnere
Marina Giovannangelo Ingegnere
Aurelio Bertella Geologo
Monica Carmisciano Avvocato
Susanna Raule Scrittrice
Giorgio Pagano Presidente Associazione Culturale Mediterraneo
Stefano Sarti Ambientalista
Giovanni Cortellezzi Ambientalista
Marina Piperno Produttrice cinematografica
Luigi Faccini Regista
Luca Comiti Sindacalista
Marzia Ilari Sindacalista
Lauro Cabano Dirigente aziendale
Claudio Ceretti Quadro aziendale servizi, pensionato
Carla Ambrosi Funzionaria bancaria, pensionata
Maria Pace Ottieri Giornalista, scrittrice
Alessandro Manfredi Monguidi informatico
Carla Ambrosi quadro in quiescienza del Credit Agricole

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News