Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Gennaio - ore 09.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Spiagge concesse ai privati. Diventeremo un villaggio turistico"

Minoranza pronta alla battaglia ma con poche speranze: "Non c'è volontà di discutere sull'importanza di tenere pubbliche aree e beni demaniali. E' l'approccio imprenditoriale di Cozzani e vedrete con la Palmaria. Intanto i borghi si svuotano".

nel mirino anche castelletto ed ex cava
"Spiagge concesse ai privati. Diventeremo un villaggio turistico"

Golfo dei Poeti - "Sono passati pochi mesi dalla campagna elettorale per il nostro comune, durante la quale più volte abbiamo evidenziato la possibilità ed il rischio di vedere privatizzato il nostro territorio comunale in caso di vittoria della lista di centrodestra di Cozzani. Ora, a pochi mesi dal voto, si concretizza quanto temevamo". Ne sono assolutamente certi i consiglieri di minoranza della lista "Porto Venere Bene Comune" che porteranno la questione al prossimo consiglio comunale del 14 dicembre, giorno in cui si discuterà una variazione dell'utilizzo di alcune aree demaniali: "Con la votazione in Consiglio e con la probabile poca disponibilità al confronto emersa in altre occasioni - spiegano i consiglieri d'opposizione - l'amministrazione approverà la trasformazione d'uso delle due spiagge dell'Olivo facendole diventare "libere attrezzate" e dando in concessione a dei privati le spiagge pubbliche. Così per quest'ultimi sarà possibile offrire lettini e ombrelloni ed eventualmente installare anche chioschi bar, tavolini o gabine, pagando al comune una concessione".

Saul Carassale, Francesca Sacconi, Franco Talevi e Fabio Carassale si opporranno: "Siamo consci del fatto che non servirà, i numeri non sono infatti dalla nostra parte. Il voto del 10 giugno scorso ha palesato con nettezza la volontà dei cittadini di premiare questa linea politica. Ci si permetta tuttavia un ultimo appello, una considerazione sul valore non solo economico, ma anche sociale, culturale, ambientale, che i beni pubblici hanno e per la loro funzione nella "qualità della vita" di ogni cittadino, residente o meno. Le scelte fatte finora dalla maggioranza, e diverse dichiarazioni ascoltate in consiglio, non lasciano dubbi: volontà di affidare la gestione del castello Doria a privati per i prossimi 10-15 anni (privando quindi anche le future amninistrazioni del diritto di scegliere), quotazione per la gara inerente il "castelletto" interamente affidata all'offerta di mercato, probabile identico scenario per i molti beni della Palmaria, di cui si occuperà un "super commissario" che poi potrebbe essere il sindaco Cozzani stesso, dopo aver speso cospiqui denari pubblici per un masterplan che probabilmente nessuno applicherà. E che dire della cessione delle aree "ex cava" nei pressi del castello perchè "se un bene non mi serve, lo valorizzo...", o dell'organico comunale in costante ridimensionamento, a fronte dell'aumento di servizi in appalto. Un approccio totalmente impenditoriale, privo di visione sociale e politica".
E ancora: "Lo svotamento, la desolazione, l'incuria che tutti noi possiamo constatare nei mesi invernali nei nostri borghi ne è espicita dimostrazione. Un comune baleneare si dirà in futuro, un villaggio turistico o poco più, di sicuro un Comune diverso da quanto visto ed amato finora. Ricordate la nostra frase, "un voto per il territorio": ecco, non era una frase ad effetto, fatta per la campagna elettorale, ma un presagio di quello che ad oggi purtroppo sta accadendo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News