Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Luglio - ore 23.18

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Sinistra spieghi suo immobilismo su scuole", repliche al vetriolo

A Lerici è ancora 'guerra' sulla sicurezza dei plessi. Il sindaco tira fuori le carte e attacca. La capogruppo De Luca: "Paoletti fuori luogo". L'ex assessore Fiore: "Diffamatorio, ne risponderà".

Botta e risposta

Golfo dei Poeti - Prosegue a Lerici la battaglia politica sulle perizie relative alla sicurezza degli edifici scolastici, alcuni dei quali attualmente sotto i ferri, altri destinati a finirci presto con conseguente spostamento di alunni in altri plessi. Con un post “in risposta alle bugie dei soliti noti” il sindaco di Lerici ha affermato che “risulta documentalmente che fin dalle perizie del gennaio 2010 e da quella dello stesso anno dell'Ing. La Ferlita, erano conosciute le condizioni strutturali della Fiori, della Augenti e della Mantegazza; condizioni che rendevano necessario operare gli interventi che questa amministrazione ha progettato e poi realizzato nel 2017 sul tetto della Fiori e che proprio in data odierna (ieri, 19 giugno) stanno partendo sulle 'ali' dello stesso tetto (QUI). Quanto alla Augenti fatti i progetti oggi stiamo dando corso alla procedura di gara per il rifacimento del tetto. Nel plesso della materna e palestra di San Terenzo (Paolo Mantegazza) sono già in corso i lavori volti all'eliminazione delle criticità. L'edificio della Scuola Media Mantegazza sarà oggetto di improcrastinabili lavori di consolidamento necessari fin dalla perizia del 2010 dell'ing. La Ferlita, perizia richiamata nella relazione al progetto, datato 9/5/2019, dell' ing. Borniotto della Spezia. E' in corso di validazione il progetto definitivo. Come lavori sono in corso sull'edificio della Garibaldi di S. Terenzo. Abbiamo a suo tempo chiuso la Cochrane di Pugliola all'esito della verifica negativa. Ci stiamo operando per non lasciare nulla in dietro, con comunicazione 13 giugno abbiamo chiesto di concordare con le rappresentanze scolastiche la data degli incontri per condividere il nostro operato. Pertanto le accuse di mancata condivisione e di trattare scolari e studenti quali pacchi le rimando al mittente. La De Luca (Pd, capogruppo Golfo dei Poeti, ndr) si dice arrabbiata ? E di che. Invece di gettare fumo, De Luca e Fresco (ex sindaco, oggi consigliere di opposizione, ndr) spieghino il loro passato immobilismo”. All'intervento Paoletti lericino ha allegato il progetto risalente al 2010 relativo agli interventi di consolidamento necessari alla scuola fiori, nonché passaggi documentali con cui il primo cittadino va a rinforzare le sue argomentazioni, quali una perizia, prodotta dai tecnici nel corso di questa amministrazione, in cui si evidenzia come per la Augenti siano necessari interventi già richiamati nel 2010 e nel 2015.

Non sono mancate, proprio sotto il post, le repliche. “La De Luca per le vie brevi le risponde che tali affermazioni sono fuori luogo e fuori contesto. Il suo ruolo le imporrebbe rispetto delle istituzioni a qualsiasi livello”, ha scritto con una piccata terza persona l'esponente del Partito democratico. “Quelle perizie sono alla base di tutte le richieste di finanziamento fatte negli ultimi anni, talmente erano 'occultate'", ha ribattuto l'ex assessore Alessandra Alessandri in riferimento alle carte allegate dal primo cittadino. “Le verifiche non sono state tenute nel cassetto ma ci sono stati interventi sugli edifici: medie di Lerici , Palazzo Comunale, San Terenzo”, ha rilevato Olga Tartarini, già assessore all'Istruzione, mentre Michele Fiore, che con il sindaco Caluri ha avuto la delega ai Lavori pubblici, dalle 'colonne' del partecipato gruppo pubblico Agorà Lerici ha affermato che “nessuna perizia fu mai tenuta in nessun cassetto e ogni anni sulle scuole si facevano verifiche puntuali così come su ogni altra struttura pubblica. Nulla fu mai sottovalutato per nessuna ragione. Parlo per il mio anno da Assessore ai Lavori pubblici ma mi sento di poter dire lo stesso anche per i precedenti. Quello sollevato dal Sindaco è soltanto un polverone diffamatorio di cui risponderà nelle sedi opportune. Almeno per quanto mi consta. Dopodiché possiamo disquisire pubblicamente di sicurezza dei bambini, tema che mi sta particolarmente a cuore. Io sono prontissimo”. Fiore ha inteso altrsì evidenziare “che nel 2013/14 e negli anni precedenti a situazione non era minimamente paragonabile a quella odierna soprattutto per via del Patto di stabilità (che ora non esiste praticamente più) e che, quindi, i limiti di spesa erano considerevoli. In quelle condizioni optare per intervenire sui plessi scolastici, sulle strutture pubbliche ovvero sul sistema fognario a mio avviso fu particolarmente meritorio anche se, con ogni evidenza, avrebbe portato maggior consenso la galleria di Via Gerini o Piazza Battisti o la Marina o Falconara”. Cioè alcuni degli interventi di punta intrapresa dall'amministrazione Paoletti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Lo Spezia 19/20 prende forma, secondo voi oggi è più forte o più debole del suo predecessore?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News