Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Febbraio - ore 22.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Se Spezia vuole nuovo ufficio turistico lo faccia. Lerici non ci sta"

L'intervento del sindaco di Lerici Leonardo Paoletti: "Fresco? Mostro sacro dell'antipromozione. Asti? Non è vero che ho fatto passi indietro".

Turismo e polemiche
"Se Spezia vuole nuovo ufficio turistico lo faccia. Lerici non ci sta"

Golfo dei Poeti - Prosegue il dibattito sulla Dmo - Destination management organization, la cabina di regia di area vasta - parliamo di turismo - che si appresta a nascere su propulsione del Comune della Spezia, in particolare dell'Assessorato al Turismo, e con soci fondatori, oltre al capoluogo, anche i Comuni di Porto Venere, Riccò del Golfo, Ameglia e Aulla. A intervenire oggi è il sindaco di Lerici Leonardo Paoletti, che finora, motivando le sue perplessità, ha tenuto il comune lericino fuori dalla partita.

"Sinceramente sono poco interessato alla polemica sul Dmo - scrive il primo cittadino -se non fosse che costantemente viene sollevata a sproposito dai vari protagonisti e, addirittura, dai mostri sacri “dell'anti promozione del turismo” quali Fresco & compagnia Lerici, era, è, sarà favorevole a fare sistema. E' contraria ad aprire un ufficio pubblico di promozione turistica. Perché è di aprire un ufficio pubblico di promozione turistica di cui Ejarque parla, cioè la costituzione di un ufficio finanziato dai Comuni con una previsione iniziale di spesa di 500.000,00 euro annui, previsione poi ridotta a 150.000,00 annui. Nella pratica avremmo un ufficio messo a disposizione da Camera di Commercio, una segretaria e un direttore che, stipendiato, dovrà convincere gli operatori commerciali a seguire le “istruzioni per l'uso del Golfo”. Un balzo negli anni '80 (pariglia resa Ejarque, ndr). Ciò che serve al Golfo è un Dmo che nasca dagli operatori commerciali, stimolati e sostenuti dal Pubblico".

"Sono pienamente convinto che fare sistema sia determinante - continua Paoletti -. E a mio parere il Sistema Golfo deve essere sistema tra i distinti sistemi di accoglienza che dovranno caratterizzare l'offerta turistica di realtà vicine ma profondamente distanti per caratteristiche.
L'esperienza ci ha insegnato che, se lo stimolo viene da chi direttamente investe, le cose funzionano; se invece si pensa di creare una regia avulsa dal tessuto commerciale, il fallimento è una prospettiva molto probabile. I Comuni devono condividere le grandi scelte infrastrutturali e, contestualmente, stimolare e promuovere un'offerta di sistema che deve essere elaborata e prodotta dagli operatori che lavorano sul territorio, scegliendo loro i percorsi. Servizi per il tempo libero professionali e di qualità, offerti a turisti di tutta Europa e del mondo all'interno di un sistema turistico che faccia rete tra alberghi, operatori dello sport e cultura. Se La Spezia e altri soggetti pubblici intendono impiantare un nuovo ufficio di promozione lo facciano. Lerici non condivide".

"Su quanto dichiarato dall'assessore al Turismo del Comune della Spezia (Paolo Asti, sentito QUI
da CDS, ndr), circa il mio passo indietro sull'argomento - continua il sindaco -, preciso che personalmente ho sempre espresso contrarietà, non alla condivisione, bensì alla proposta a cui è pervenuto Ejarque. Costruire un sistema turistico di livello e rispondente alla qualità e tipicità del nostro territorio richiede tempo e molta attenzione. I prossimi anni, per Lerici, saranno quelli della definitiva rinascita, spinta in primo luogo dagli operatori privati".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News