Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 16 Novembre - ore 22.58

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"San Pietro ripartito e tasse calate", Cozzani apre la campagna

Il centrodestra affolla l'Hotel della Baia. Il sindaco: "Completiamo il puzzle". Toti: "Porto Venere modello di sviluppo turistico".

"Debito sceso de 30 per cento"
"San Pietro ripartito e tasse calate", Cozzani apre la campagna

Golfo dei Poeti - "Stasera non presentiamo la lista, ma stiliamo un bilancio di quanto fatto in questi cinque anni, con la consapevolezza che ci sono ancora tantissime cose in cantiere. Vogliamo andare avanti, completare il puzzle, raccogliere quanto seminato". Così il sindaco di Porto Venere Matteo Cozzani ha aperto la sua campagna elettorale all'Hotel della baia, alle Grazie, di fronte a una sala congressi gremita. Il giovane amministratore di centrodestra, il primo 'arancione' ad essersi imposto nello Spezzino - era il 2013 -, non vede l'ora di darci dentro con un altro quinquennio di lavoro "assieme alla mia squadra e alle tante persone conosciute in questi anni, persone come noi: semplici, trasparenti e che vogliono bene al territorio". Al pubblico è stato consegnato il classico opuscolo con le cose fatte nel corso del mandato. Il sindaco, microfono alla mano, ne ha voluto sottolineare quattro: il calo della pressione fiscale ("La Tari è scesa del 66 per cento e il nostro sistema di raccolta è efficiente, tant'è che ha preso spunto anche Spezia", e in prima fila c'era il sindaco Peracchini con tanto di cane Bucky), l'asilo nido ("abbiamo cambiato modello di gestione e abbiamo fatto una gara. E abbiamo introdotto un bonus bebè: risultato, su 12 bambini, 8 non hanno pagato e 4 hanno speso meno di 150 euro al mese"), l'aver gettato le basi per il rilancio dell'Hotel San Pietro "dopo trent'anni di abbandono" e la riduzione del debito del trenta per cento ("Ora siamo a 9.8 milioni").

Dopo i rapidi ma sentiti auguri della senatrice Stefania Pucciarelli e dell'onorevole , nonché assessore nel capoluogo, Manuela Gagliardi, sono intervenuti l'assessore regionale Giacomo Giampedrone e il presidente Giovanni Toti. Per l'ex primo cittadino di Ameglia "l'amministrazione Cozzani ha ottenuto grandi risultati che possono essere rivendicati a testa alta e grazie ai quali ora si può chiedere un voto per il secondo mandato. C'è tanto lavoro impostato da portare avanti". Da Giampedrone anche un commento ai volantini anonimi, affissi stamattina, che recitano 'Forza Italia=Mafia'. "Volantini vergognosi, ma fanno capire quanto noi siamo diversi dagli altri e quanto Matteo meriti di confermarsi alla guida del Comune".

"Si migliora lavorando 'per', come ha fatto l'amministrazione di Porto Venere - ha detto Toti -. Chi è contro, sempre a dire non tocchiamo, non facciamo, preserviamo, spesso lo fa per nascondere incapacità e chiusura mentale. Porto Venere oggi è un modello di sviluppo turistico, la curva delle presenze sembra la parete del Cervino". Il Gov ha sottolineato l'importanza di impegnarsi perché il territorio portovenerese "sia patrimonio non solo dei figli e dei nipoti di chi vive qui, ma anche di un giapponese o di uno dell'Illinois che devono ancora nascere e che magari verranno qua fra trent'anni con la fidanzata o con i loro figli". Una battuta sui volantini: "Stupidità e imbarbarimento, colpa anche di cattivi maestri. Accostare un male assoluto come la mafia a tanti amministratori che spendono le loro vite per il territorio è un modo di fare politica osceno".

Tutti gli intervenuti non hanno perso l'occasione per fare un caloroso in bocca al lupo a Cristina Ponzanelli, candidata sindaco del centrodestra a Sarzana, grande preda di primavera assieme a Imperia. Totiani, Lega e soci, nella capitale della Val di Magra, se la vedranno, oltre che con i Cinque stelle, anche con una sinistra ultra frammentata. Circostanza di cui anche Cozzani si giovò a Porto Venere nel 2013, ma che invece quest'anno con ogni probabilità non si ripresenterà, vista la confluenza dei progressisti sotto l'ala del candidato Saul Carassale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News