Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Settembre - ore 12.03

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Parco, serve una gestione più politica"

Confronto lericino tra maggioranza e opposizione. Alla ricerca di una posizione comune.

"Parco, serve una gestione più politica"

Golfo dei Poeti - Tentativi di fumata bianca sul Parco di Montemarcello, Magra e Vara a Lerici. Ieri maggioranza e opposizione si sono messe attorno al tavolo della commissione consiliare per iniziare a provare a elaborare una posizione condivisa sull'ente di tutela ambientale attualmente 'minacciato' dalla proposta di legge, finalizzata alla chiusura del Parco, del consigliere regionale Andrea Costa. Un tentativo di sforzo bipartisan che prende le mosse dal consiglio comunale della settimana scorsa, quando sia la maggioranza, sia l'opposizione, in ottica condivisione, hanno ritirato ciascuna la propria mozione sul Parco.

Al di là di quelli che saranno i dettagli, i capigruppo di minoranza - De Luca (Golfo dei Poeti), Fresco (Passione e competenza) e Ornati (Cambiamo in Comune) - e gli esponenti della maggioranza - c'erano il sindaco Leonardo Paoletti, la capogruppo Claudia Gianstefani, l'assessore Marco Russo e il consigliere Massimo Carnasciali -, hanno concordato sul fatto che occorra un governo del Parco meno tecnico e più politico.

"La maggior parte dei parchi italiani - ha detto Paoletti - è di natura conservativa e ha un governo prettamente tecnico. Il Parco del Magra è diverso, è fortemente antropizzato, vissuto. Necessita quindi di una gestione più politica. Chi vive alla Serra, in area Parco, ha tanti problemi analoghi a quelli di chi sta a Lerici: spazzatura, viabilità, illuminazione. Servono quindi risposte politiche. Non parliamo del Parco dell'Appennino, per fare un esempio". Quel che l'amministrazione vuole è "una riforma degli organi che preveda un consiglio del Parco, o giunta, chiamiamola come vogliamo, al cui interno stiano stabilmente i tre Comuni del Caprione (Ameglia, Arcola e Lerici, che hanno rispettivamente 56, 31 e 64% di territorio in area Parco)", ha ribadito Paoletti, incontrando il generale appoggio delle minoranze. Il sindaco ha assicurato che il presidente dell'ente Pietro Tedeschi "è un riformista", ma ha anche precisato che la sua idea "di una giunta del presidente, in cui questi nomina i suoi assessori, significherebbe scalzare i legittimi interessi di chi è stato democraticamente eletto dai cittadini per governare i territori", vale a dire i sindaci. E Tedeschi, questo quanto emerso ieri, sarà accolto il commissione per un'audizione.

"Io capisco e condivido appieno il consigliere Costa quando dice che il Parco non funziona e così com'è va chiuso - ha rimarcato Paoletti -. Ma sono pronto a ragionare, a continuare a credere nel Parco e nella sua riforma. Ma se non ci sono risposte, sono per a chiusura". Anche il consigliere Fresco ha menzionato Costa, criticandone "l'idea di passare alla Provincia le competenze del Parco, quando per la Provincia già non è semplice provvedere alle proprie attuali funzioni".

Maggioranza e opposizione si aggiorneranno nei prossimi giorni presentando un documento per parte con una serie di punti. Un altro passo per provare a trovare la quadra e far sì che Piazza Bacigalupi parli con una voce sola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News