Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 04 Marzo - ore 22.32

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Parco Cinque Terre cambi rotta, non si può subordinare la qualità dell'accoglienza"

Sinistra italiana e Linea condivisa
Una veduta di Corniglia

Golfo dei Poeti - "Stiamo seguendo con grande attenzione, insieme alle forze sindacali, l’evoluzione del bando del Parco che andrà a regolare la contrattazione di un centinaio di lavoratori delle cooperative delle 5 Terre" E' quanto si legge in una nota congiunta di Nicola De Benedetto dell'assemblea nazionale di Sinistra italiana e Gianni Pastorino capogruppo di Linea condivisa in Regione che proseguono: "Se da una parte è apprezzabile che siano stati unificati i servizi, dall’altra è evidente che l’investimento finanziario sia del tutto insufficiente a garantire un salario adeguato ai dipendenti e l’efficienza della qualità della ricezione turistica. Si spera che i posti di lavoro vengano garantiti dalla clausola sociale richiesta dai sindacati, ma la riduzione della copertura economica potrebbe avere effetti rilevanti sulla redistribuzione oraria e quindi sulla tenuta salariale.
In modo particolare sarebbero a rischio non solo le contrattazioni ordinarie ma anche i part-time in verticale, perché la riduzione oraria dell’attività stagionale non permetterebbe di ammortizzare le mensilità invernali".
"Nel bando - si legge nella nota - non è peraltro specificata la modalità di contrattazione e permane un’ambiguità formale che non specifica le diverse tipologie di assunzione, rendendo potenzialmente discrezionale la scelta tra l’inquadramento turistico e quello multiservizi".
"Chiediamo all’Ente Parco di invertire immediatamente la rotta - concludono -, come già peraltro sottinteso dai sindaci delle 5Terre, perchè non è pensabile - a fronte della grande capacità economia del territorio e in previsione della ripianificazione dell’offerta turistica - subordinare la qualità dell’accoglienza, la tutela del territorio e l’occupazione dei ragazzi a strategie gestionali votate esplicitamente all’economicità delle gare d’appalto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News