Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 09 Dicembre - ore 21.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Opposizioni da operetta", è guerra su Pertusola

Paoletti respinge al mittente le critiche delle opposizioni. Gli risponde Ornati: "Come al solito svia le domande".

`Opposizioni da operetta`, è guerra su Pertusola
Golfo dei Poeti - Il sindaco di Lerici, Leonardo Paoletti, non ha mandato giù l'affondo delle opposizioni sul tema del trasferimento delle barche a Pertusola (qui). "Li aspettavo, ci hanno impiegato una settimana a partorire una misera giustificazione delle loro mancanze. Parliamo con gli atti, e lasciamo gli slogan ai tre capogruppo da operetta", ha ringhiato il primo cittadino, pubblicando sul suo profilo Facebook la nona pagina dell'atto formale di concessione sottoscritto il 22 settembre 2015 tra Autorità Portuale e Navalmare. "Trattasi dell'atto formale - ha scritto - che viene sottoscritto a seguito della decisione di rilascio rinnovo voncessione a Navalmare S.r.l. assunta con delibera dell'Autorità Portuale in data 25 novembre 2014. La delibera di rinnovo della concessione è conseguente al nulla osta rilasciato dal Comune di Lerici il 1° ottobre 2014, nulla osta confermato in sede di Comitato Portuale (a cui partecipa anche il Sindaco di Lerici) nella seduta del 30 ottobre 2014. Come si dice, carta canta. I giochi si sono conclusi con la delibera assunta dal Presidente dell'Autorità portuale il 25 novembre 2014, ma ancora prima quando il Comune ha dato il nulla osta al rilascio (1° ottobre 2014) senza avere in cambio alcun impegno. Il 25 settembre 2016 si è solo dato esecuzione alla delibera del 25 novembre 2014, mero atto formale. Andiamo per ordine, per ora mi fermo qui, al prossimo capitolo le ulteriori informazioni ai cittadini".

E in attesa del "prossimo capitolo", ha risposto via social uno dei capigruppo di opposizione, Andrea Ornati (Cambiamo in Comune). "Visto che ormai il metodo è chiaro e consolidato - ossia sviare le domande e buttarla su altro - le operette fanno un po' di chiarezza - ha scritto l'ex presidente del consiglio comunale -. Intanto che il nulla osta del Comune fosse del 1° ottobre 2014 nessuno lo mette in dubbio così come, carte alla mano, lo stesso atto chiedeva in tempi rapidi un incontro tra Ap e Navalmare per la definizione degli accordi intercorsi tra le parti. Con delibera di Giunta n. 34 del 13 febbraio 2015 (quattro giorni prima della chiusura della Consiliatura) la Giunta ratificava l'accordo tra Comune, Ap e Navalmare per la ricollocazione delle barche della Marina. Poi il 17 febbraio 2015 chiudono baracca e burattini quelli di prima. Forse (e dico forse) che qualche accordo tra il 1° ottobre 2014 e la caduta della Giunta fosse avvenuto è dimostrato da una mail datata 27 giugno 2015, ore 10.17, che l'Ap manda al nostro caro Sindaco (Paoletti, eletto da meno di un mese, ndr) inviandogli una bozza di protocollo d'intesa tra Comune, Ap e Navalmare, 'al fine di avviare le azioni necessarie per la realizzazione dei progetti condividisi'. La domanda è semplice e sorge spontanea caro Sindaco: perché, nonostante l'Autorità Portuale della Spezia Le abbia girato un protocollo d'intesa a fine giugno, Lei non lo ha mai portato avanti? E' vero che il nulla osta al rinnovo della concessione da parte del Comune risale al 1° ottobre 2014, ma la firma è avvenuta un anno dopo: quindi, come mai non ha presenziato all'ultima Conferenza dei servizi poco prima del 22 settembre 2015 (data della firma della concessione)? Come mai si è giunti senza ulteriori novità ad un nuovo protocollo d'intesa?".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

La mail condivisa da Ornati Archivio Cds
Il documento condiviso dal sindaco Paoletti Archivio Cds


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure