Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 03 Marzo - ore 14.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Dimissioni apprese dalla stampa, Protocollo faccia suo mestiere"

L'opposizione consiliare di Porto Venere lamenta il mancato recepimento della lettera dell'ex sindaco Barsotti. Intanto entra in consiglio Pierluigi Raviolo.

L'affettuoso saluto del sindaco
Porto Venere, consiglio comunale da remoto

Golfo dei Poeti - “L'Ufficio protocollo deve informare i consiglieri. Nessuna colpa all'ex vice sindaco, ma il Protocollo non ha fatto il suo mestiere”. Così Saul Carassale, capogruppo di 'PortoVenere Bene Comune', ha sintetizzato il malumore dell'opposizione per la dinamica comunicativa inerente l'addio a Palazzo civico, per ragioni personali, da parte di Paola Barsotti, vice del sindaco Cozzani dal 2013. “Voglio ringraziare Paola – così il primo cittadino inaugurato la seduta del consiglio, con punto iniziale la surroga dell'ex amministratrice - per l'impegno profuso in questi anni. Con lei ho condiviso il percorso sin dall'inizio, per me è stata quasi una seconda mamma, una spalla in tutti i momenti difficili, politici e personali. Da sottolineare anche il suo impegno come assessore ai Servizi sociali, che l'ha vista andare incontro alle esigenze di tutti i cittadini senza mai tirarsi indietro”. Poi l'intervento di Carassale a nome della minoranza. Premesso un cordiale saluto alla Barsotti, l'esponente del centrosinistra, come accennato, ha lamentato che “contrariamente a quanto riportato nel regolamento del consiglio comunale, a noi consiglieri la lettera di dimissioni non è mai arrivata: delle dimissioni abbiamo letto sulla stampa”. Il segretario comunale ha rilevato che le comunicazioni per i consiglieri, da regolamento, arrivano al parlamentino attraverso l'Ufficio Protocollo “e comunque tutti gli atti”, come precisato anche dal sindaco, "sono a completa disposizione". “Se arriva documentazione per i consiglieri – ha osservato dall'opposizione Fabio Carassale – il Protocollo ce la deve inviare. Poteva anche essere allegata alla delibera di surroga. Fatto sta che noi ad oggi la lettera non l'abbiamo vista, anche perché, a differenza che in altri Comuni, da noi i consiglieri non possono accedere al Protocollo”.

“Qualsiasi atto di cui abbiate bisogno è a vostra completa disposizione – ha ribadito il sindaco -. Se non è arrivata la lettera perché il protocollo non l'ha mandata, perché c'è stato un disguido, insomma qualsiasi sia stato il problema, basta che la chiediate e ve la facciamo avere, al netto del fatto che questo aspetto non inficia la validità della delibera di surroga”. La replica della consigliera Sacconi: “Stiamo dicendo un'altra cosa. Non è che noi dobbiamo chiedere al Protocollo se ha scritto qualcuno, ma in automatico la comunicazione deve arrivare al consiglio comunale. Non possiamo portare pazienza, ne abbiamo già avuta tanta... siamo stati pazienti anche per la mancata convocazione via mail del consigliere Talevi: non fossimo stati pazienti, la convocazione del consiglio sarebbe stata nulla”. Parole che hanno aperto un ulteriore scampolo di dibattito. Cozzani infatti, in merito alle convocazioni via mail, ha osservato che “considerato che gli unici disguidi riguardano consiglieri di minoranza, una casualità, stamani in virtù di vostra richiesta ho dato mandato al segretario comunale di dotare i consiglieri d'opposizione, qualora la vogliano, di una casella Pec a spese del Comune, in modo tale da avere la certezza che le convocazioni arrivino”. “Il problema – ha concluso Sacconi – è solo della minoranza perché tutta la maggioranza ha già una mail comunale, mentre noi usiamo quella privata. Ed è proprio una mail comunale ciò che abbiamo chiesto, non una Pec, che rappresenterebbe anche un costo”. Chiusura con l'approvazione della surroga (ok della maggioranza, astensione dell'opposizione) ed ingresso in consiglio comunale del neo consigliere Pierluigi Raviolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News