Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Novembre - ore 22.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Controproducente inseguire il modello della Riviera adriatica"

Roberto Vara, candidato sindaco della lista 'SiAmo il Golfo dei poeti', con una lettera aperta si rivolge ai commercianti e ai ristoratori.

Golfo dei Poeti - Roberto Vara, candidato sindaco della lista 'SiAmo il Golfo dei poeti', con una lettera aperta si rivolge ai commercianti e ai ristoratori

Per come intendo la politica, non sopporto l'idea che bugie e grosse sparate possano accompagnare un amministratore, anche se in campagna elettorale. Ecco perchè sento necessario scrivervi per chiarire alcuni punti. Non siamo la Riviera Adriatica ed è controproducente inseguire quel modello. Lerici deve essere competitivo sulla qualità della vita, secondo l’idea che un territorio dove vivono bene i residenti si pone come meta privilegiata anche per i turisti. La prima attrattiva è l’ambiente naturale, che deve essere preservato e valorizzato. Ecco perchè parliamo di ritrovare l'anima. La mia non sarà l'amministrazione dei progetti che rendono il nostro comune troppo simile a tanti altri, nel tentativo banale e pericoloso di perdere la propria specificità.
E chi propone di sfasciare il lungo mare per costruire costosi parcheggi (che poi saranno a
beneficio di qualche proprietario di yacht ormeggiato) va proprio nella direzione opposta alla
mia. Ed a proposito di ztl e bugie raccontate al riguardo, voi ritenete che oggi si possa essere
soddisfatti di un luogo dove si gira per ore cercando un parcheggio e poi si torna via (peggiorando la vita di chi è residente e non soddisfacendo chi è visitatore)? La regolamentazione e la gestione della Zona a Traffico Limitato sarà per noi priorità. Siamo convinti che l’istituzione della ZTL sia stata all’epoca una scelta lungimirante e che abbia rappresentato un valore aggiunto per il nostro territorio. Così come concepita dall’attuale Amministrazione è completamente priva di senso, in quanto è attiva negli orari in cui comunque non ci sarebbe traffico e, di fatto, rende il pagamento del pass una gabella inutile.
Tutte le più importanti destinazioni turistiche al mondo, paragonabili per dimensioni a Lerici,
si sono munite di una ZTL e questo non ha fatto che aumentarne l’attrattiva turistica nonché
migliorare la qualità della vita e l’ambiente in generale. Abbiamo il dovere di definire, in primo luogo, regole certe, semplici, chiare, esplicitate attraverso una cartellonistica anch’essa semplice, chiara, precisa, da un lato, e da una “campagna di comunicazione” rivolta all’esterno costante ed innovativa.
Dobbiamo investire fortemente nei servizi collegati alla ZTL. Informatizzazione del sistema ZTL, potenziamento del servizio interno di navette e di mobilità alternativa (sia all’interno del territorio comunale che dai principali centri a noi vicini), ampliamento parcheggi esistenti da realizzare con progetti credibili ed economicamente sostenibili e realizzazione di nuovi spazi di sosta per residenti, punti informativi efficienti, assieme alla sopra descritta campagna di comunicazione, dovranno essere interventi da attuarsi nel più breve tempo possibile. Non è pensabile che, con il semaforo rosso, non siano attivi servizi adeguati per il turista ed il
cittadino.

La nostra idea di ztl si articola in 3 fasce:
? dal 15 giugno al 15 settembre, la ZTL non potrà che essere sempre attiva, vista la notevole densità di afflusso veicolare, dalle ore 9.00 alle ore 14.00 e dalle 18,00 alle 24,00
? nei mesi primaverili la ztl sarà attiva quando serve, quando cioè i parcheggi in centro saranno saturi in orari da concordare con i residenti e le associazioni degli operatori
? nei mesi invernali (indicativamente dal 1 novembre al 1 marzo) intendiamo strutturare la totale apertura della ZTL, così come sperimentato negli ultimi anni, visto che, tale scelta, non ha prodotto alcun disagio.
Ma mentre proponiamo questo, abbiamo ben presente che l'investimento va fatto sui parcheggi fuori dai nostri borghi
1. Parcheggio Bagnara: possibile elevazione di due piani in struttura leggera e conseguente automazione;
2. Parcheggio Campetto: posizionamento di panettoni per delimitare il perimetro, possibile aumento della superficie a mezzo infrastruttura leggera, automazione del pagamento della sosta, destinazione di spazio per il ricovero delle imbarcazioni;
3. Parcheggio Vallata: elevazione del parcheggio sottostante la rotatoria fino al raggiungimento della quota stradale da destinare a parcheggio e dove localizzare il point di accesso in ZTL, un punto di ristoro e bagni pubblici; elevazione del parcheggio presso il Fosso della Costa fino al raggiungimento della quota stradale adiacente e conseguente automazione.
Dal momento che i residenti non hanno sufficienti parcheggi a disposizione, i parcheggi che creeremo a pagamento dovrebbero essere fruibili gratuitamente dai cittadini residenti, alleggerendo la pressione sui parcheggi del centro.
La viabilità collaterale interna rappresenta, inoltre, da sempre un altro importante tassello
per la gestione del sistema ZTL ottimale. Riteniamo imprescindibile adottare un sistema di trasporto pubblico interno, gratuito e legato a tutto il territorio comunale, che colleghi i principali punti di sosta con le nostre mete attrattive e tutti inoltri borghi, dovremo dotarci di mezzi ecocompatibili elettrici che siano attivi sempre quando la ztl sarà attiva.
Cercheremo poi, in tutti i modi, di realizzare una pista ciclabile tra Lerici e San Terenzo
dotandola di bici e scooter elettrici, nelle aree di sosta esterne dovranno essere disponibili taxi
e mezzi di trasferimento anche turistici. Questa è la Lerici del commercio e del turismo che ho in mente, senza banali promesse che diventerebbero insopportabili bugie.

Roberto Vara, candidato sindaco della lista 'SiAmo il Golfo dei poeti'

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News