Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 24 Settembre - ore 16.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Asilo, a Lerici democrazia al contrario: prima le decisioni, dopo il confronto"

Intervento dei gruppi di minoranza e dell'associazione 'Radici e futuro'.

"Asilo, a Lerici democrazia al contrario: prima le decisioni, dopo il confronto"

Golfo dei Poeti - Il Comune di Lerici ha deciso di esternalizzare il servizio del Nido d’Infanzia, compreso il coordinamento pedagogico e con buona probabilità anche la gestione amministrativa.
Ciò ricade nelle sue facoltà se eseguito nelle modalità previste dalla legge, ma il metodo ci lascia molto perplessi.
Il Sindaco, per garantire, a suo dire, la democrazia indice un’assemblea pubblica per spiegare quanto hanno fatto in merito al settore educativo,questo dopo aver già approvato la delibera che consente l’esternalizzazione.
A noi pare una democrazia al contrario: prima si condivide il progetto che si ha in mente con le famiglie interessate, le lavoratrici e le loro rappresentanze sindacali e magari anche con un sereno dibattito in commissione consiliare, poi eventualmente si va in assemblea pubblica ed infine si approva o meno il percorso che si è condiviso.
Se poi in commissione consiliare si afferma che “non c’era altra scelta” non si dice la verità e ciò è molto grave, comunque la si pensi a livello di collocazione politica.
Non siamo contrari all’esternalizzazione quando serve a migliorare un servizio, lo siamo quando questo servizio è già considerato eccellente grazie anche al fatto che negli anni è stato gestito da insegnanti bravissime, che hanno svolto il loro ruolo con coscienza e serenità, permettendo a chi man mano veniva inserito di diventare parte integrante di uno stile educativo costante negli anni.
Inoltre aver visto in questi anni l’attuale amministrazione mettere a bando servizi educativi e sociali con l’unico criterio del massimo ribasso non rende ottimisti, meglio sarebbe stato stabilizzare due insegnanti, creando buon lavoro ed assicurando continuità didattica e tutto ciò era ed è possibile e consentito, così come si poteva creare una graduatoria per i tempi determinati, oppure attingere a quella del Comune della Spezia o lavorare nell’ambito della mobilità, basta sceglierlo.

Lista Golfo dei Poeti
Lista Passione e Competenza
Lista Cambiamo in Comune
Ass. Culturale Futuro e Radici

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News