Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Ottobre - ore 22.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Villa da 15 milioni in vendita, più cheap quelle di Vietti e del barone

Dimore da sogno negli anfratti più incantevoli del lericino.

Nababbi
Villa da 15 milioni in vendita, più cheap quelle di Vietti e del barone

Golfo dei Poeti - Quindici milioni e mezzo di euro. Questa la richiesta per la villa spezzina più costosa tra quelle attualmente in vendita sui portali online. Una dimora da nababbi che domina l'incanto della Caletta di Lerici, immersa in un terreno fronte mare di circa 30mila metri quadri di macchia mediterranea. Piscine, campo da tennis e discese private in spiaggia completano il set extralusso. La villa – 1.180 metri quadri più quasi 200 di porticati -, progettata da un noto architetto milanese ed edificata tra la fine degli anni Quaranta e i primi Cinquanta, necessita di una completa ristrutturazione. E, sempre guardando alle ville per portafogli felici, la seconda piazza – con copioso distacco – parla sempre lericino e si trova in Via Matteotti: 300 metri quadri, più un attico da 150 e un cottage in pietra da 80 metri, il tutto arricchito da uno sconfinato giardino terrazzato vista mare che accoglie anche una piscina riscaldata. Somma richiesta? Sette milioni e mezzo di euro.

Nei paraggi, a Tellaro, è poi in vendita una prestigiosa villa in Via Lawrence. Cinque milioni e 200mila euro la richiesta. Oltre 340 metri quadri, immersa in un vasto parco mediterraneo, la villa ha alla sua destra destra la baia di Fiascherino e a sinistra il borgo del polpo campanaro. Realizzata nel 1954 per un'importante famiglia meneghina, la villa è stata progettata dall'architetto Luigi Vietti (1903-1998), noto per essere stato tra i giovani volti dell'architettura fascista e tra protagonisti del Razionalismo, corrente che animò con un approccio assai moderno che fece storcere la bocca al Duce. Lavorò ai piani regolatori di Genova, Sanremo e Cortina.

Di quattro milioni e 950mila euro è invece la richiesta per la villa lericina, in località Maramozza, edificata nell'Ottocento e appartenuta anche al barone Abraham Oppenheim, della nota famiglia tedesco ebraica di banchieri che, principiata la propria avventura imprenditoriale nel '500, arrivò al titolo nobiliare nella seconda metà del XIX secolo. Oltre 540 metri quadrati, parco privato, piscina che lambisce il mare, la dimora, nonostante non l'edificazione non recente, è in ottime condizioni e subito abitabile. Completa il quadro di questi gioielli per pochi la villa progettata dal grande Svetchine (ne abbiamo parlato QUI), in vendita a oltre quattro milioni e mezzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News