Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 21 Settembre - ore 14.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Nido di Lerici, i sindacati: "Nessun confronto. Ed esternalizzazione crea dumping"

parlano le parti sociali
Nido di Lerici, i sindacati: "Nessun confronto. Ed esternalizzazione crea dumping"

Golfo dei Poeti - Le segreterie territoriali FP Cgil, Cisl FP, Uil FPL intervengono sull'esternalizzazione del servizio di asilo nido di Lerici. "Ciò si rende necessario - così i sindacalisti Lombardo, Raso e Bagaglia - a fronte del fatto che l'amministrazione non ha avviato la discussione con le organizzazioni sindacali (come invece avrebbe dovuto) nelle sedi opportune, né tantomeno nei tempi dovuti, preferendo invece portare la discussione sui media e dialogare direttamente con le dipendenti che operano oggi nel servizio. Occorre precisare che non corrisponde al vero, come invece ha fatto l'amministrazione, asserire che l'Ente non é in grado di assumere personale educativo per il Nido, in copertura dei posti vacanti, dal momento che la stessa amministrazione ha elaborato e proposto un piano occupazionale per l'anno in corso e per i successivi due, nel quale ha previsto di assumere altre figure professionali. Si é preferito fare scelte assunzionali diverse, penalizzando il Servizio di Nido ed ignorando il fatto che in tale servizio sarebbe addirittura possibile procedere alla stabilizzazione di personale precario".

"Le scriventi hanno in proposito inviato una richiesta di incontro al Comune, per un confronto sulla programmazione occupazionale, in data 14/02/2018. Tale richiesta é ad oggi ancora priva di risposta - continua la nota -. La difficoltà con cui hanno operato le educatrici comunali (difficoltà citata dall'amministrazione sulla stampa), dovuta alla complessità nel reperire personale per le supplenze, si sarebbe potuta ovviare con la predisposizione di una graduatoria comunale dalla quale attingere per le assunzioni a tempo determinato, come già avvenuto in passato e come tuttora avviene in altri comuni. Rimane infine da verificare quale percorso l'amministrazione intenda avviare per la ricollocazione del personale educativo oggi in servizio, nel caso in cui intendesse procedere con l'appalto del servizio. Si invita pertanto la guida politica del Comune ad aprire il confronto sul tema, all'interno dell'apposito tavolo sindacale, riconducendo così il dialogo alle normali relazioni che le norme impongono. Quale ultima considerazione (non in ordine di importanza) le scriventi intendono evidenziare che nel caso di appalti di esternalizzazione, come quello in questione, l'esito che sempre si produce é quello di generare un dumping contrattuale, finendo cioé con il creare figure professionali che svolgono le stesse mansioni lavorative delle attuali, ma che a parità di ore lavorate, percepiscono stipendi di gran lunga inferiori".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News