Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Giugno - ore 22.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lerici a misura di disabile: "Segno di civiltà e opportunità economica"

Il progetto Itaca illustrato da Confcommercio all'Hotel Florida. Il nodo sono gli esercizi commerciali.

Pratiche agevolate
Lerici a misura di disabile: "Segno di civiltà e opportunità economica"

Golfo dei Poeti - Un territorio a misura di disabile è prima di tutto un segno di civiltà ma anche un importante punto giocato a favore dell'economia. Questo il messaggio emerso oggi pomeriggio dal passaggio a Lerici di Itaca, iniziativa di cooperazione europea dedicata all'accessibilità turistica per i diversamente abili. A illustrare il progetto, di caratura interregionale, è stato Roberto Martini, direttore provinciale di Confcommercio, associazione che sta facendo un tour ad hoc dello Spezzino (prima di Lerici è toccato al Levanto e al capoluogo). “La splendida passeggiata Lerici-San Terenzo – ha esordito Martini nella cornice dell'Hotel Florida – è già interamente percorribile in sicurezza in carrozzella, questa è senz'altro una nota positiva da cui partire. E anche le strutture ricettive risultano spesso adeguate. Qualche criticità invece ce l'ha il commercio: ecco, il nostro intento è sensibilizzare gli operatori affinché rendano le loro attività a misura di disabile. In molti casi basta davvero poco e va ricordato come si tratti di interventi caratterizzati da importanti agevolazioni e semplificazioni burocratiche, non sono iter complessi. C'è inoltre la volontà di promuovere le attività che invece sono già accessibili”. L'idea finale è andare a creare un percorso interamente adatto ai diversamente abili, una 'mappa' – da diffondere su un portale web - che richiami quelle strutture, quegli esercizi e quegli itinerari pienamente accessibili. “Fare un passo avanti in questo senso - ha concluso Martini - significa anche avere più mercato, richiamando diversamente abili ed eventuali accompagnatori. Anche questo vorremmo far capire agli operatori, c'è un ritorno, al di là dell'importanza in sé dell'operazione".

Interesse e apertura da parte dell'amministrazione comunale lericina. “A volte non è facile intervenire nei borghi storici, ma è giusto fare il possibile, è una questione di civiltà”, ha affermato l'assessore al Turismo Luisa Nardone, affiancata dalla vice sindaco Lisa Saisi. Nardone ha altresì spiegato come “a Lerici bar e ristoranti con bagni accessibili a disabili motori purtroppo si contano sulle dita di una mano. Questo perché quando si apre si può andare in deroga. In ogni caso bene lavorare sull'accessibilità sia per quanto concerne quella motoria, sia per quelle di altra natura”. Prossima tappa sarà un sopralluogo per cominciare a capire dove e come si possa intervenire, dando il 'La' dall'opera di sensibilizzazione. All'incontro odierno hanno partecipato anche Damiano Pinelli (presidente Stl Golfo, Val di Magra e Val di Vara), Valentina Castellanoti (presidente Confcommercio Lerici), Valerio Beghé (presidente provinciale dei Giovani albergatori) e Ilaria Sanbrunone (Confcommercio Lerici).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News