Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 02 Luglio - ore 22.24

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

I marittimi come steward, si riparte dalla Palmaria

Mascherina obbligatoria, gel per le mani a bordo e sedute organizzate dal personale di bordo. Così si organizzano i traghetti per l'estate. Biassoli: "Aspettiamo una data certa. Le prime linee a salpare saranno quelle per Porto Venere e il Terrizzo".

traghetti in sicurezza

Golfo dei Poeti - Ripartirà dalle tre mete del golfo la navigazione "interna" tra la Spezia e le spiagge. Quando, è ancora tutto da vedere. Come, invece, è già stato studiato nei dettagli dai professionisti del settore. Un piccolo cambiamento per i passeggeri, un grande cambiamento per le compagnie di navigazione e per i dipendenti, che dovranno organizzare un servizio più esteso e puntuale per massimizzare la capienza dei traghetti e al contempo garantire il rispetto delle norme di sicurezza sanitaria a bordo. "Abbiamo approntato tutti i protocolli del caso insieme ai nostri consulenti, in questi giorni sono al vaglio degli enti prescelti. Una volta che questi documenti saranno approvati, siamo pronti con la cartellonistica da installare nelle biglietterie e agli imbarchi e con le informazioni aggiornate da pubblicare sul sito internet".
A parlare è Rudy Biassoli, presidente del Consorzio marittimo Cinque Terre Golfo dei Poeti che con la sua flotta bianca è parte del paesaggio estivo di questo ambitissimo mare. Le prime disposizioni del Ministero dei Trasporti sono già state recepite: obbligo di mascherina a bordo, dispenser con gel mani a disposizione, igienizzazione delle superfici e ovviamente distanziamento. "Essendo imbarcazioni piccole e con un spazio piuttosto gestibile, sarà compito del personale di bordo organizzare le sedute - spiega Biassoli -. In questo modo sarà possibile accomodare insieme i nuclei famigliari o le coppie in zone dove non è richiesto distanziamento e riservare invece uno spazio isolato al passeggero solitario". I marittimi diventano quindi anche steward.

Un meccanismo semplice, che dovrà entrare nelle abitudini dei passeggeri. Molti dei quali sono "pendolari del mare", in particolare verso i lidi della Palmaria. "Sì, la procedura che garantisce la scurezza del passeggero verrà utilizzata dapprima per il trasporto locale - spiega l'imprenditore -. E' il cliente tipo, quello che tutti i giorni prende la stessa imbarcazione. Non sarà difficile con loro fare proprio questo nuovo tipo di servizio sia su ponte coperta che su ponte sole". Sono i Ttur operator che di solito prenotano per la stagione o una parte di essa, quelli che rappresentano le fondamenta del business. "Le prenotazioni ricevute nei mesi invernali relative ai mesi di aprile, maggio e giugno sono state disdette per effetto della pandemia e non più recuperabili".
La nuova modalità di imbarco diventa anche una voce di spesa ulteriore per il Consorzio, che doveva rimettersi in moto il 1° aprile ed invece ha conosciuto la cassa integrazione in questi mesi. Cassa integrazione che peraltro i dipendenti dell’azienda attendono ancora di ricevere. "Vogliamo ripartire il prima possibile, per garantire il servizio ed il lavoro ai dipendenti dell’azienda - sottolinea Biassoli -. Prima di tutto attiveremo le linee per l’isola Palmaria, scalo Terrizzo, e Porto Venere ed in seguito se possibile il Pozzale. La società è pronta a ripristinare le linee di Lerici, Levanto e Cinque Terre ma queste sono subordinate alle aperture interregionali dopo il 3 di giugno ed alla conseguente richiesta dell’utenza".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News