Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Maggio - ore 17.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Due tribunali tra Lerici e l'affidamento del servizio rifiuti

Acam vuole rimanere in sella fino al 2028, ma la gara procede.

Progetto made in Gallarate
Due tribunali tra Lerici e l'affidamento del servizio rifiuti

Golfo dei Poeti - Tra Lerici e l'affidamento del servizio rifiuti tramite gara, con proroga dell'affidamento ad Acam Iren fino all'assegnazione della pratica, ci sono di mezzo i tribunali. E già, perché l'attuale gestore, dal cui Cda Lerici ha deciso di uscire vendendo le suo quote per oltre tre milioni, ha fatto ricorso al Tar impugnando la delibera consiliare dello scorso novembre con cui Lerici ha sancito la decadenza dell'era Acam. Non solo, la multiutiliy si è rivolta anche al Tribunale delle imprese di Genova, chiedendo di obbligare il Comune lericino a mantenere il servizio in capo a Via Picco sino al 31 dicembre 2028.

All'esito dei procedimenti giurisdizionali in corso, in caso dell'accoglimento delle istanze di Acam presso Tar e Tribunale delle imprese, la Stazione appaltante lericina agirà con il provvedimento che risulterà necessario per sospendere, annullare o revocare la procedura di gara oppure (in base allo stato in cui avverrà la pronuncia dei giudici) sciogliere il contratto di servizio stipulato nel frattempo. Non sarà riconosciuto alcun diritto dei partecipanti alla procedura a risarcimenti dei danni e/o a rimborsi delle spese sostenute per la partecipazione alla gara; parimenti, anche in caso di scioglimento del contratto di servizio (eventualmente stipulato attendendo gli esiti il verdetto dei tribunali), trattandosi di servizio essenziale che non può essere sospeso o interrotto, il contraente resterà obbligato all'esecuzione fino all'assunzione del servizio stesso da parte di Acam; non verrà riconosciuto alcun diritto alla refusione dei danni all'aggiudicatario/contraente, salvo naturalmente il saldo di quanto dovuto per il lavoro svolto.

Intanto la ditta Ars Ambiente di Gallarate (Varese) ha inviato a Palazzo civico, da cui aveva ricevuto preciso incarico, la documentazione per la progettazione del servizio rifiuti. E sarà su queste carte che verrà cesellata la gara d'appalto, uno stimolo all'espletamento della quale è stato dato dall'amministrazione con un atto di indirizzo approvato in questi giorni. Dalla pratica si occupa l'Ufficio Ambiente, guidato dal responsabile geometra Andrea Giacoletto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News