Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Maggio - ore 09.12

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Bandiere blu, finalmente Bonassola!

Fra le ventisette spiagge liguri inserite nella classifica del FEE cinque località sono spezzine. Ecco le spiagge più performanti.

Bandiere blu, finalmente Bonassola!

Golfo dei Poeti - E' decisamente un mare più pulito, quest'anno, quello che bagna le nostre coste. Almeno secondo la Foundation for Environmental Education (FEE) che ogni anno premia le migliori spiagge con la famigerata bandiera blu. Trecentoquarantadue gli arenili coinvolti per la trentesima edizione, associate a 163 diversi comuni e 67 approdi turistici sulla base di 32 criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio (dalla depurazione delle acque alla gestione dei rifiuti, dalle piste ciclabili agli spazi verdi, ai servizi degli stabilimenti balneari). Anche quest'anno è stato dato grande rilievo alla gestione del territorio e dall'educazione ambientale messe in atto dalle amministrazioni al fine di preservare l'ambiente e promuovere un turismo sostenibile.

C'è anche Bonassola, finalmente. La Liguria, che da sempre porta un grande contributo, si conferma regina del mare eccellente arrivando a 27 località e annoverando due nuovi ingressi, seguono come lo scorso anno la Toscana con 19 località e le Marche con 17. Le new entry sono Camogli e, oseremo dire finalmente, Bonassola. Con loro le confermatissime Bordighera (Capo Sant'Ampelio Zona Ovest e Capo Sant’Ampelio Zona Est), Taggia (Arma di Taggia), Santo Stefano al Mare (Baia Azzurra, Il Vascello), e San Lorenzo al Mare (U Nostromu - Prima Punta, Baia delle Vele; in provincia di Savona: Ceriale (Litorale), Borghetto Santo Spirito (Litorale), Loano (Spiaggia Levante Porto, Spiaggia di Ponente), Pietra Ligure (Ponente), Finale Ligure (Spiaggia di Malpasso-Baia dei Saraceni, Finalmarina, Finalpia, Spiaggia del Porto, Varigotti, Castelletto San Donato), Noli (Capo Noli-Zona Vittoria-Zona Anita-Chiariventi), Spotorno (Lido), Bergeggi (Il Faro, Villaggio del Sole), Savona (Fornaci), Albissola Marina (Lido), Albisola Superiore (Lido), Celle Ligure (Levante e Ponente) e Varazze (Arrestra, Ponente Teiro, Levante Teiro, Piani D'Invrea); in provincia di Genova: Camogli, new entry (Spiaggia Camogli Centro – Levante, San Fruttuoso), Santa Margherita Ligure (Scogliera Pagana, Punta Pedale, Paraggi, Zona Milite Ignoto), Chiavari (Zona Gli Scogli), Lavagna (Lungomare) e Moneglia (Centrale/La Secca/Levante); in Provincia della Spezia: Framura (Fornaci), Levanto (Ghiararo, Spiaggia Est La Pietra), Lerici (Venere Azzurra, Lido, San Giorgio, Eco del Mare, Fiascherino, Baia Blu, Colombo) e Ameglia (Fiumaretta).

Il dato nazionale. Nel complesso in un anno la situazione è migliorata: da 293 spiagge doc si è passati a 342, pari a circa il 5% di quelle premiate a livello mondiale; da 152 si è passati a 163 Comuni, 11 in più rispetto al 2016 (13 nuovi ingressi, mentre 2 sono usciti). Aumentate anche le bandiere per i laghi con il Trentino Alto Adige che raggiunge quota 10 e raddoppia rispetto all'anno scorso; 1 va alla Lombardia e 2 al Piemonte. Due bandiere blu quest'anno per il Molise e non tre come nella precedente edizione. Esce Petacciato con la sua Marina. Confermati i riconoscimenti a Termoli-Lungomare Nord (Sant'Antonio) e Campomarino-Lido.

I requisiti. "Ogni anno i requisiti per ottenere la Bandiera Blu vengono rivisti, anche con il supporto di Ispra (Istituto per la protezione e la ricerca ambientale), in un'ottica di miglioramento continuo" - spiega Stefano Laporta direttore generale dell'Ispra. "L'obiettivo è stimolare i Comuni ad una coscienza ambientale affinché affrontino i vari aspetti legati alla gestione diretta del territorio, anche in considerazione dell'aumentata pressione antropica determinata dal turismo".

Giampedrone: "Merito anche della qualità ambientale. “Il prestigioso riconoscimento ricevuto dalla FEE, Foundation for Environmental Education, che assegna alla Liguria 27 bandiere blu , due in più dell’anno scorso, è frutto anche di una qualità ambientale e delle acque di cui il turismo può usufruire e ribadisce il nostro ruolo di regione centrale nel promuovere e sostenere l’avanzamento degli interventi nell’ambito della depurazione delle acque”. E’ il commento dell’assessore all’Ambiente di Regione Liguria Giacomo Giampedrone al record italiano di bandiere blu ottenute dalla regione. “Alla buona qualità ambientale della Liguria concorre anche il settore depurativo che nel 2016 ha visto il completamento e la messa in funzione dell’impianto di depurazione di Recco nel Golfo Paradiso e del depuratore di Levanto, grazie ai finanziamenti regionali a valere sul Par- FSC– ha ribadito l’assessore Giampedrone - due nuovi impianti ai quali si dovranno aggiungere nel Tigullio il depuratore di Chiavari, al servizio anche di Lavagna e il depuratore a Sestri Levante”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









FOTOGALLERY


I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?
56,3% 
43,7% 






























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure