Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Agosto - ore 17.51

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Una lettera dalla Grande guerra, in cinque scatti

Il fotografo David Umberto Zappa, da San Terenzo, ha deciso di intraprendere un nuovo filone per raccontare il passato. Così è nato il progetto 'The Letter', realizzato con il supporto dell'associazione culturale '92ma Divisione Buffalo'.

Una lettera dalla Grande guerra, in cinque scatti

Golfo dei Poeti - L'arte della fotografia, la passione per la storia, il piacere del racconto. Questi gli ingredienti che hanno portato il fotografo David Umberto Zappa, con studio a San Terenzo, ad aprire un nuovo filone artistico e professionale rivolto al passato, con la volontà di indagare la storia con precisione e coerenza, dedicandosi, più che ai grandi momenti, alla ricostruzione e alla narrazione di vicende intime e quotidiane. E' quanto è facile notare dando un'occhiata alle 'prove' di Zappa nel suo portfolio - come la splendida donna di età vittoriana che porta dritti dritti nell'Ottocento inglese -, ed è quel che emerge da 'The Letter', primo vero acuto di questa nuova via che il fotografo di base santerenzina ha deciso di intraprendere. Si tratta di un racconto per immagini risalente alla Prima guerra mondiale - della cui fine quest'anno cade il centenario - realizzato con il fondamentale contributo dell'associazione culturale '92ma Divisione Buffalo', nata a Sarzana nel 2009 e dedita a celebri e apprezzate rievocazioni storiche legate principalmente alla Seconda guerra mondiale. E il protagonista di 'The Letter' è Alberto Simonelli, che dell'associazione è presidente.

Ma cosa raccontano i cinque scatti di Zappa? La storia di un soldato della Grande guerra che - consuetudine di quell'inferno - prende in consegna una lettera di un commilitone per consegnarla al destinatario - un'infermiera della Croce rossa. Il primo scatto vede Simonelli interpretare il soldato - idealmente suo nonno Primo Simonelli, classe 1896, caporale mitragliere rimasto ferito nel confitto di un secolo fa -, in una di quelle classiche foto posate in cui usava farsi immortalare prima di partire per il fronte. La cura del dettaglio - l'uniforme, le mostrine - è totale. A questo scatto, preso nello studio di San Terenzo, ne segue uno colto sul Monte Sagro. Simonelli è in ginocchio di fronte alla sepoltura temporanea del commilitone e tiene in mano la lettera affidatagli dallo sventurato compagno d'armi. La terza foto è ambientata un un vagone dell'epoca e ritrae due giovani crocerossine (Valentina Rolla e Silvia Benacci). "Questa foto per me è il culmine della mia carriera come fotografo - racconta Zappa -. Racchiude stilisticamente e qualitativamente il genere di immagine a cui ho sempre cercato di arrivare. Quando stavamo scattando e l'ho vista apparire sul computer mi ha un po' scombussolato. Mi sono chiesto se sarei mai riuscito a rifare una foto così".

Nella quarta immagine torna il protagonista, il mitragliere impersonato da Simonelli. E' seduto in treno, sta viaggiando. La quinta e ultima foto ci fa capire che è lo stesso treno delle crocerossine. Il soldato è in primo piano e sta per scendere dal convoglio. Alle sue spalle, le due ragazze della Croce rossa. Una, la mano sul cuore, sta leggendo la lettera che il caporale le ha appena consegnato. Quella lettera presa in consegna al fronte dal compagno caduto, e resa da Zappa utilizzando una vera lettera di fine Ottocento, particolare che fa capire quanta cura ai dettagli sia stata osservata nel raccontare questa toccante storia di guerra, fratellanza e sentimenti. Non una storia in particolare, ma una storia simile a tante che sicuramente hanno percorso gli anni della Guera Granda.

Intenzione di Zappa è presentare 'The Letter', confezionato quest'autunno, al concorso 'Zeiss Photography Award', inserito nel ventaglio di iniziative della World Photography Organisation. Tra l'altro il tema di quest'anno - bisogna farsi avanti entro il prossimo 6 febbraio - è Untold Stories, 'storie non dette': sembra fatto a posta....

Alla realizzazione di 'The Letter' hanno collaborato Alessio Ciancianaini, il fotografo Sebastiano Bongi Tomà e Paolo Corradeghini, socio di Zappa allo studio Duz Image di San Terenzo.

Se volete vedere tutto il fotoracconto e i lavori di David Umberto Zappa, questo è il suo sito: www.duzimage.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News