Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Giugno - ore 22.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un infinito alito di poesia, Musitelli a Tellaro

dal 24 aprile
Un infinito alito di poesia, Musitelli a Tellaro

Golfo dei Poeti - Giorgio Musitelli torna ad esporre nella sala della Società di Mutuo Soccorso di Tellaro dal 24 aprile (inaugurazione alle 17.30) al Primo maggio. Il Golfo dei Poeti e dei pittori continua ad ispirare la sua feconda vecchiaia. E’ nata così un una serie di quadri che hanno come soggetto il mare e i fiori. Lasciati da parte i paesaggi del Lago d’Iseo, che sono stati il suo tema preferito, il pittore esprime qui il suo grande amore per la natura: i fiori, il mare e la costa di un borgo unico com’è Tellaro. Musitelli ha amato da sempre la pittura. L’affermazione non è affatto banale conoscendo i vari passaggi della vita del novantenne pittore bresciano, che gli hanno impedito di concretizzare professionalmente la precoce vocazione artistica, comunque, mai trascurata. Ho accolto con piacere l’invito della gentile Cristiana di condividere con alcune mie considerazioni la sua personale tellarese, comprendente dipinti dedicati al paesaggio e, come è stato meglio precisato, “ai luoghi che tanto l’avevano ispirato prima e a cui, dopo il suo matrimonio con una tellarese, ha aggiunto Tellaro e soprattutto la chiesa di San Giorgio alla marina con il suo caratteristico campanile ligure”.

Il paesaggio, come è noto, è un tema soggetto a molteplici interpretazioni e che vanta una speciale autonomia nell’ambito della pittura. Così, altrettanto consistente è il numero degli adepti che dal passato sino alla contemporaneità hanno rivolto attenzione non episodica alla veduta, soffermandosi anche su specifici dettagli. Chi desidera celebrare, ad esempio, la bellezza del mondo e la joie de vivre, tanto celebrata da Renoir, Matisse e non solo, trova nell’autenticità del paesaggio elementi che comprovano dette sensazioni. Non di rado sono, invece, la rassegnazione e la malinconia ad essere rivelate dai dipinti di celebri pittori. Sono persuaso che se Filippo de Pisis avesse potuto ammirare le tele di Musitelli ne avrebbe colto quella dote di sincerità, tanto apprezzate da lui che sapeva affiancarle alla spontaneità e all’immediatezza. Ciò non significa fermarsi in superficie, bensì aprirsi ad una duplice esplorazione. L’una fa leva sulle potenzialità dello sguardo in grado di cogliere l’insieme della veduta o i singoli particolari, l’altra, impone un’analisi che si spinge nella propria interiorità alla ricerca di nuove emozioni.

L’esperienza pittorica di Musitelli, pare ovvio definirla matura, si avvale di una prorompente carica di lirismo che avvolge i suoi paesaggi profumati di mare, rappresentati con una invidiabile snellezza compositiva che nulla toglie al valore complessivo di ogni veduta. Il pittore ha modulato i colori dotando le immagini di un tepore che fa prosperare il silenzioso incanto del cielo, del mare, delle isole, del borgo marinaro con la chiesa e le case che lo distinguono. L’impianto descrittivo, tutt’altro che ampolloso, è nelle opere di Musitelli volutamente semplificato, senza con ciò attenuare l’infinito alito poetico che senza soluzione di continuità avvolge ogni scorcio paesaggistico celebrato dal cuore e dalla tavolozza del pittore. Buon gusto e bravura illustrativa si colgono nei suoi lavori proposti in questa mostra, che offre più motivi per essere definita interessante e considerata un utilissimo sprone per le migliori fortune artistiche dell’autore.

Valerio P.Cremolini

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News