Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 10 Dicembre - ore 19.03

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Terre di Canossa, l'ottava edizione transiterà da Lerici

Appuntamento venerdì 20 aprile.

104 auto storiche e 7 Ferrari moderne
Terre di Canossa, l'ottava edizione transiterà da Lerici

Golfo dei Poeti - Inizia il conto alla rovescia per l'arrivo della VIII° edizione del Terra di Canossa in territorio lericino.
Venerdì 20 aprile, intorno alle ore 17, la gara automobilistica che raccoglie oltre cento auto storiche transiterà da Lerici, scenario d'eccezione della prima giornata di manifestazione.
Alle 104 auto storiche si aggiungeranno anche 7 Ferrari moderne. Un tributo al cavallino rampante e una bella contrapposizione con le auto più vecchie in gara: una OM 665 Superba del 1925, una Fiat 509 del 1926, una Amilcar GCSS del 1926. Sfileranno così per le strade del territorio oltre 90 anni di storia dell'automobile.
Del resto sono molte le auto davvero particolari che parteciperanno al Terre di Canossa 2018. Una tra tutte, la Triumph TR3 utilizzata nelle riprese del famoso film “La Dolce Vita”, che farà la sua prima uscita pubblica dopo un lungo lavoro di restauro.
E poi rari esemplari, come una splendida barchetta Maserati 200Si, una coppia di Delahaye 135, due Jagar C-Type, due Lancia Lambda degli anni ’20, un’Alfa Romeo 6C 1750, una Ferrari Daytona seguita da tre “piccole” Dino 246.
In gara anche il Campione Italiano in carica, Andrea Vesco su Fiat 508S Balilla Sport del 1934, navigato come sempre dall'amico Andrea Guerini.
"Siamo onorati di ospitare nuovamente la manifestazione che rappresenta, oltre che uno tra i più importanti eventi di auto storiche nel panorama internazionale, un'iniziativa di grande prestigio – commenta il sindaco di Lerici Leonardo Paoletti -. Trentadue le scuderie rappresentate nella competizione, composta per due terzi da partecipanti stranieri. Una grande occasione per promuovere il nostro territorio a livello internazionale, confermando il suo ruolo centrale all'interno dell'iniziativa".
La gara si svolge su un percorso di circa 600 km e prevede 6 prove di media e 60 prove a cronometro.
19-22 Aprile 2018: queste le date della gara automobilistica, che percorrerà le incantevoli strade di Emilia Romagna, Liguria e Toscana e sarà come sempre caratterizzato dall’inconfondibile miscela di sport, passione, paesaggi, cultura e serate indimenticabili, il tutto nel rispetto dell’ambiente. Presentate le auto partecipanti giovedì 19 aprile a Salsomaggiore, il via ufficiale alla gara sarà dato venerdì 20. Le auto si dirigeranno verso l’Autodromo di Varano de’ Melegari per una prima sfida in circuito. Da lì, lungo le strade dell’Appennino, giungeranno a Borgo Val di Taro e, attraverso il Passo di Cento Croci, al Golfo della Spezia. Dopo una sosta ristoratrice a Portovenere, gli equipaggi sfileranno all’interno dell’Arsenale Militare Marittimo di La Spezia.
Il percorso arriverà quindi nel Golfo dei Poeti per giungere a Lerici. Gli equipaggi visiteranno il Castello e, dopo una sosta ristoratrice, ripartiranno con le adrenaliniche prove a cronometro di Montemarcello, da Lerici ad Ameglia, per arrivare infine a Bocca di Magra.
Il percorso del sabato sarà invece dedicato alla Toscana: partendo da Forte dei Marmi, la gara proseguirà attraverso le Alpi Apuane in direzione Castelnuovo di Garfagnana per giungere poi a Lucca, proseguire in direzione di Pisa e rientrare infine a Forte dei Marmi, dove è previsto l'arrivo di tappa.
Domenica 22 sarà invece previsto un passaggio nel centro storico di Sarzana, per proseguire attraverso il Passo del Cerreto, all'interno del Parco nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano, e arrivare a Reggio Emilia dove, sugli spettacolari Ponti di Calatrava, i partecipanti si sfideranno per il Trofeo Tricolore.
Una combinazione vincente di auto meravigliose e di gentlemen drivers provenienti da tutto il mondo per l'opportunità unica di vivere l’Italia in un modo speciale, combinando l’adrenalina della competizione con il piacere della buona cucina italiana e della scoperta dei territori attraversati dal percorso.
Confermata l’attenzione all’ambiente da parte dell’organizzazione, che anche quest’anno ha adottato volontariamente il protocollo CarbonZero e compenserà completamente le emissioni residue di CO2 mediante piantumazione di nuovi alberi nell’Appennino Tosco-Emiliano. Il Terre di Canossa si riconferma l’unico evento del settore a ‘emissioni zero’.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Quanto spenderete per i regali di Natale?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News