Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Marzo - ore 18.46

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Le storie di paese diventano teatro nell'opera di Raffaele Mancini

Le storie di paese diventano teatro nell'opera di Raffaele Mancini

Golfo dei Poeti - Il teatro di Raffaele Mancini racchiude atti unici che raccontano la vita. Nei suoi lavori teatrali si raccontano storie di paese con un linguaggio amico, come lui stesso lo descrive, conosciuto; le pagine immergono il lettore in situazioni di vita vissuta, specialmente in racconti come “vita di paese uomini” e “vita di paese donne”. Nel suo teatro non mancano gli avvocati, che insieme ai medici e ai preti riescono a ricreare situazioni di vita reale che sicuramente l'autore, vista la vasta esperienza, ha trovato nel suo percorso.
Nel secondo libro riesce a trattare momenti drammatici, che nella vita sicuramente accadono, con un linguaggio ironico, portando il lettore a confrontarsi con argomenti come la guerra, la cupidigia, la dignità. Saranno presentati venerdì 8 febbraio, alle ore 17 in Sala del Consiglio, i due libri TEATRO primo volume e TEATRO VITAE secondo volume, editi da Memoranda alla fine del 2018. A introdurre l'autore, Raffaele Mancini, saranno il Sindaco di Lerici Leonardo Paoletti, l'autrice dell'introduzione Elda Belsito, e Fabio Cristiani e Fernando Petroli, a cui saranno affidati i dialoghi teatrali.

"Ci sono pagine in cui la bravura e la sensibilità dell'autore rispetto al mondo che ci circonda superano qualsiasi aspettativa – commenta il consigliere delegato al Teatro Claudia Gianstefani -. Il lettore viene quasi rapito e indotto a vivere insieme ai personaggi; gli atti vengono letti come racconti brevi lasciando il desiderio di continuare con il prossimo. Un appuntamento affascinante, che consiglio a tutti di non perdere". Raffaele Mancini è nato in Veneto da genitori pugliesi, ma da sempre lericino, di professione avvocato, con “l’esigenza” (come dice lui) per la scrittura. I suoi primi atti sono nati nel 1959 per arrivare fino ad oggi.
Raffaele sta già lavorando ad un terzo volume. Alla fine di questo trittico uscirà il cofanetto “TUTTO TEATRO”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News