Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Febbraio - ore 19.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La Marittima lericina fa 165 ricordando i ragazzi di Sapri e mamma Odile

Iniziativa in sala consiliare. Ratti: "Duecento soci e un grande impegno nel sociale e nella cultura". E Bonvicini racconta un pezzo di Risorgimento. Omaggio a Giuly Rolla e Olga Tartarini.

La Marittima lericina fa 165 ricordando i ragazzi di Sapri e mamma Odile

Golfo dei Poeti - "Impegno sociale, civile e culturale, organizzazione di rassegne come 'Lerici legge il mare', salvaguardia delle tradizioni culinarie e del dialetto, supporto ai giovani. Questo ed altro è la Società marittima di mutuo soccorso, che oggi conta circa duecento soci. E che vuole andare avanti dando il suo contributo alla comunità, sempre in modo propositivo e costruttivo". Non poco orgoglio stamattina a Lerici in sala consiliare nell'intervento (anticipato dalla stoccata iniziale del sindaco, vedi QUI) dedicato da Bernardo Ratti alla storia, ai valori e all'azione di ieri e di oggi della Società marittima di mutuo soccorso da lui presieduta. Una vicenda cominciata nel 1852, cuore di una Lerici di naviganti alla quale la marineria ha dato "benessere economico, cultura, alfabetizzazione". E, tocca un porto, toccane un altro, il mare ha portato già nella Lerici pre risorgimentale i valori della democrazia conosciuti dagli uomini di mare approdando in Europa e nelle Americhe.
Una vivacità politica che si è tradotta in un generoso contributo al Risorgimento, inteso prima di tutto come sollevazione per la democrazia e la libertà. Risorgimento nel quale la nutrita platea è stata condotta dall'appassionante racconto di Riccardo Bonvicini, che ha definito la spedizione di Sapri guidata da Carlo Piscane nel 1857 "l'operazione più spezzina e più lericina" del Risorgimento. Qualcuno ci lasciò la pelle, altri dovettero farsi tre anni di carcere a Favignana prima del via libera scattato all'arrivo di Garibaldi in Sicilia. Ma a quel punto i lericini liberati e i loro compagni preferirono comprensibilmente tornare a casa, stremati dalla prigionia, invece di unirisi all'Eroe dei due mondi nella lotta. Un gran lavoro per la sopravvivenza dei lericini con la palla al piede lo fece Odile Botti Poggi, mamma del recluso Gaetano. Una donna determinata, come tante lericine del tempo, fattesi emancipate e intraprendenti viste le lunghe assenze - o lo scomparsa in mare - dei mariti naviganti. Sui fatti di Sapri Bonvicini ha scritto 'Mamma Odile – La lericina e i venti spezzini della spedizione di Sapri' (2011), un volume che attinge anche a copiosi atti processuali relativi alla spedizione pisacanesca nei quali il giornalista e studioso si è tuffato a capofitto. E che vedono il procuratore borbonico Pacifico definire Lerici "il paese rivoluzionario per eccellenza". Voleva essere un insulto, quello del togato del Regno delle due Sicilie, ma i lericini ancora oggi ne godono.

In chiusura di mattinata, la Mutuo soccorso ha omaggiato con due targhe le socie Giuly Rolla e Olga Tartarini (ex assessore alla cultura) per l'impegno a favore dei giovani e per la salvaguardia del dialetto locale portato avanti con la 'Compagnia mari lontani', formata da bambini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News