Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Novembre - ore 16.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Antonella Questa presenta "Questa sono io" a San Terenzo

Antonella Questa presenta `Questa sono io` a San Terenzo

Golfo dei Poeti - Giovedì 7 settembre alle 18, presso la storica pasticceria Oriani a San Terenzo, Antonella Questa presenterà, insieme al giornalista Riccardo Bonvicini, il libro "Questa sono io".
Il volume, edito da Caracò, raccoglie il testo integrale degli spettacoli "Vecchia sari tu!" e "Svergognata".
Due drammaturgie che raccontano l’animo, il corpo e la vita delle donne in due circostanze differenti, ma reali o potenziali, con un piglio umoristico e amaro.
Vincitore del Premio “Museo Cervi - Teatro per la Memoria” e del triplice Premio Calandra, come miglior spettacolo, regia e interpretazione, "Vecchia sarai tu!" è un vero e proprio omaggio alla vecchiaia, un ritratto divertente e amaro di tre generazioni di donne a confronto: la vecchia Armida, chiusa in ospizio contro la propria volontà, desiderosa di tornare a casa, davanti al suo mare per finire la vita dove l' ha sempre vissuta; la nuora Sabine, impegnata a fermare il tempo sul proprio corpo e la nipote Monica, ossessionata dallo scorrere del tempo, che le impedisce di vivere una vita diversa.
Si ride e ci si commuove, per poi riflettere su quanto la vecchiaia sia un vero e proprio dono e su quanto la vita possa essere bella e ricca anche da vecchi.
In "Svergognata", protagonista è Chicca, una donna per bene con una bella casa, un marito, due figli... una vita perfetta! Fino a quando una mattina scopre dal cellulare del marito messaggi e foto osé scambiati con decine di "svergognate".
Tra i consigli delle amiche e i giudizi della madre, Chicca è pronta a tutto pur di riconquistare lo sguardo del marito su di sé, ma un incontro inaspettato riuscirà a farle conquistare un nuovo sguardo su se stessa.
Una pièce dal ritmo incalzante in cui Antonella dà voce e corpo ad otto personaggi, usando il linguaggio comico per parlare di argomenti delicati quali ipocrisia, sesso e corpo femminile, che spesso proprio le donne conoscono molto poco.

Antonella Questa, attrice di lunga esperienza nel teatro, vive e lavora fra l'Italia e la Francia.
E' stata fra i protagonisti della Fattoria dei Comici di Serena Dandini (“Mmmh!” Rai2 e “B.R.A.” Rai3) e da sempre traduce e promuove per l'Italia la drammaturgia francese contemporanea.
Da anni è protagonista nelle stagioni teatrali italiane con i suoi spettacoli "Stasera Ovulo" (2009), Premio Calandra come miglior spettacolo e miglior interprete, sul tema dell'infertilità femminile e fecondazione assistita, "Vecchia sarai tu!" (2012), "Svergognata" (2014) e l'ultima sua produzione "Un sacchetto d'amore": ovvero l'amore ai tempi dello shopping compulsivo (2017), spettacolo sulle nuove dipendenze comportamentali.
Nel 2015 con Giuliana Musso e Marta Cuscuna` crea il reading-spettacolo "Wonder woman" – donne denaro e superpoteri, nel quale le tre attrici a affrontano il tema dell'indipendenza economica delle donne oggi in Italia. Per la stagione 2016/17 e` anche la protagonista di "Alpenstock", scritto da Remi de Vos - e da lei tradotto - una commedia crudele sulla paura dello straniero, in cui divide il palco con Ciro Masella e Fulvio Cauteruccio, per la regia di Angelo Savelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure