Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 28 Gennaio - ore 22.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Sgradevole abbinare a Porto Venere il nome di Byron. Non c'è mai stato"

Adriana Beverini, storica animatrice del Premio Lerici Pea, non approva l'intitolazione al Lord. Ma premette: "Ogni premio di poesia che nasce è un fatto positivo".

"Operazione inutile"
"Sgradevole abbinare a Porto Venere il nome di Byron. Non c'è mai stato"

Golfo dei Poeti - Oggi pomeriggio a Porto Venere, in sala consiliare, spazio alla premiazione del concorso internazionale di poesia e narrativa 'Lord Byron Porto Venere Golfo dei Poeti 2019'. Presidente della giuria l'attore e regista teatrale Alessandro Quasimodo, figlio del Premio Nobel Salvatore, che leggerà brani delle opere vincitrici. Quasimodo riceverà anche il 'Premio speciale Porto Venere – Promozione cultura arte e spettacolo 2019'. Tra i premiati, Davide Besana (Premio speciale Arte fumetto), Paola Volpi (Premio speciale Alto merito), Alessandra Cerretti (Premio speciale narrativa per l'infanzia), Bruno Scapini (Premio narrativa edita), Cinzia Caroti (Premio narrativa inedita), Valerio Mello (Premio poesia edita), Nuccio Castellino (Premio poesia inedita), Cloe Buralli (Giovani poeti), Marco Presago (Poesia in lingua inglese), Annamaria Carpena (Poesia nei dialetti portovneresi). Tutti i dettagli sono disponibili sul sito dell'associazione culturale Portus Veneris, organizzatrice dell'iniziativa. L'appuntamento di oggi pomeriggio prenderà il via alle 15.00.

Appuntamento al quale Adriana Beverini, storica animatrice del Premio Lerici Pea (attualmente è responsabile della sezione 'alla Carriera') e fondatrice del Premio Montale fuori di casa, ha dedicato in questi giorni alcune osservazioni. “Credo che ogni premio di poesia che nasce sia un fatto positivo – spiega a CDS - e che Portovenere ha bellezze tali che risulta inutile un'operazione come quella di attribuire ad un premio che lì nasca il nome di un Poeta che non c'è mai stato. Ciò lo testimoniano lo storico Vincenzo Patanè, il professor Bacigalupo e il nostro ottimo storico Ragnetti. Trovo sgradevole che ancora oggi si tenti di abbinare il nome di Portovenere a Byron per 'strizzare l'occhio' a qualche sprovveduto poeta che pensi di partecipare perché attratto dal fascino di un luogo dove Byron è stato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News