Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 22.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Torna l'onda anomala in Baia Blu, paura tra i bagnanti | Video

La testimonianza di Paolo: "Ero lì con la mia famiglia, i babini erano terrorizzati". Il titolare dello stabilimento: "In una decina d'anni questa situazione si è presentata almeno 7 volte".

Torna l´onda anomala in Baia Blu, paura tra i bagnanti<span class=´linkFotoA1´ style=´color: #000´> | <a href=´/videogallery/Onde-anomale-alla-Baia-Blu-paura-tra-i-1232.aspx´ class=´FotoVideoA1´ style=´Font-size: 33px´>Video</a></span>

Golfo dei Poeti - La paura è stata tanta, i danni fortunatamente pochi e nessuno è rimasto ferito. Ciò non toglie che ieri sera, alle 20 circa, una serie di onde hanno creato molta apprensione allo stabilimento balenare "Baia Blu" di Lerici.
Frequentatissimo soprattutto dagli spezzini per la vicinanza al centro città lo stabilimento è uno dei più importanti del golfo. Purtroppo, quasi una volta all'anno, capita che si presenti il problema delle "onde anomale" che creano non poca apprensione tra titolari e bagnanti. La prima testimonianza arriva da Paolo, un nostro lettore che ieri sera ha assistito all'arrivo dell'onda.
"Una nave militare in allestimento nel cantiere del Muggiano - scrive Paolo che ieri si trovava allo stabilimento con la sua famiglia - passando vicino alla Baia Blu ha causato una serie di onde anomale che hanno fatto volare lettini e sdraie e spaventato le persone presenti sulla spiaggia. Sono un cliente dello stabilimento e stavo mangiando dal mio ombrellone con la mia famiglia; abbiamo vissuto scene di terrore portando i bimbi terrorizzati dalle cabine e cercando di salvare effetti personali. Purtroppo portafogli ciabatte asciugamani zaino sono stati portati via dal mare".
"Sicuramente - scrive ancora Paolo - il ricorderete che la stessa cosa si era verificata l'estate scorsa e sempre dopo il passaggio di una nave militare. Spero che non debba succedere qualcosa di grave per porre rimedio ad una situazione che come raccontato dai titolari dello stabilimento succede con una certa frequenza da diversi anni".

A confermare la situazione di disagio è il titolare dello stabilimento "Baia Blu" Fulvio Camopodinico: "In circa dieci anni questa situazione si è ripetuta almeno 7-8 volte. L'errore umano è possibile e non vogliamo condannare nessuno, ma non possiamo negare che in spiaggia si scatena il panico. Queste onde investono anche gli scogli, che spesso vengono scelti dai bagnanti per stare tranquilli. Ieri sera in spiaggia c'erano anche tanti bambini e all'arrivo delle onde erano terrorizzati. In Passato abbiamo avuto anche diversi danni alle attrezzature e molti clienti hanno anche perso alcuni oggetti personali. Noi non sappiamo come vengano programmate queste uscite, ma temiamo che siano troppo vicine alle scogliere. Chiediamo solo una maggiore attenzione da chi programma queste uscite anche per l'orario e la stagione. In questo periodo dell'anno sono davvero molti i cittadini che si attardano per stare al mare"

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Video

21/07/2017 - Onde "anomale" alla Baia Blu, paura tra i bagnanti


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure