Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Giugno - ore 21.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Tonfo al largo del Tino, nave Caroly salva sei naufraghi

L’evento durante lo svolgimento della regata delle Vele D’Epoca del 30° trofeo Mariperman.

Tonfo al largo del Tino, nave Caroly salva sei naufraghi

Golfo dei Poeti - Da barca impegnata in una gara appassionante ad autentica regina del salvataggio. E' una piccola grande storia da raccontare quella scritta ieri pomeriggio da Nave Caroly, capace di intervenire a soccorso e trarre in salvo sei persone, tutte giovanissime. Mentre partecipava ad una regata nel golfo della Spezia nell’ambito della regata delle Vele D’Epoca del 30° trofeo Mariperman. lo storico veliero della Marina Militare, che ha alla Maddalena il suo quartier generale, riceveva intorno alle ore 15.55 via radio una richiesta di soccorso dall’imbarcazione Jadera, natante modello Dragone 8.90 mt, anch’essa partecipante alla regata.

Senza esitazione, la nave scuola che fra il 1948 e il 1949 fu protagonista di una storica traversata atlantica con partenza da Genova ed arrivo a Buenos Airesa, ha immediatamente lasciato la competizione e si è diretta alla massima velocità verso l’isola del Tino, presunta posizione dell’imbarcazione in difficoltà che era entrata in collisione con un gommone.
Appena giunta sul posto traeva in salvo sia gli occupanti del gommone che della Jadera, che stava affondando. Ai 6 naufraghi, in evidente stato di shock ma in buone condizioni generali di salute, venivano prestate le prime cure a bordo del Caroly per poi essere trasbordati sulla M/V CP 865. La Jadera è affondata in pochissimi minuti su un fondale di circa 25 metri mentre il gommone è stato rimorchiato da un mezzo dei Vigili del Fuoco. I membri dell’equipaggio del gommone (quattro persone) sono stati trasferiti all’Ospedale della Spezia per gli accertamenti del caso, mentre i membri del Jadera (due persone) sono rientrati presso il proprio domicilio. Sono in corso di accertamento da parte delle autorità competente le dinamiche del sinistro marittimo.

L’intervento odierno avviene ad un giorno dalla ricorrenza della Giornata della Marina Militare e nel solco dello spirito e dei valori che caratterizzano l’attività della Marina Militare: una Forza Armata completamente devota e al servizio della collettività e del Paese che non può prescindere dall’assicurare la salvaguardia della vita umana in mare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure