Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Febbraio - ore 15.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lavori davanti a casa, ricorso contro privato e Comune

Accade a Lerici. Il cittadino si è rivolto al Tar convinto dell'irregolarità dell'intervento e delle mancanze dell'ente. Che si è costituito in giudizio.

"Silenzio illegittimo"
Nuvole sul Golfo dei poeti

Golfo dei Poeti - Quei lavori fatti a un passo da casa sua non sono eseguiti come dovrebbero e il Comune non ha fatto il suo. Questa la posizione del proprietario di un immobile nel Lericino, che ha deciso di farla valere attraverso vie legali, rivolgendosi al Tar. I fatti: il ricorrente è comproprietario di un edificio diviso in tre unità immobiliari; una è sua, le altre due di una società. E questa, nell'adiacente terreno di sua proprietà, ha avviato il cantiere menzionato in apertura. Avvedutosi dei lavori, a un passo anche dal suo immobile, il ricorrente, lo scorso autunno, ha eseguito un accesso agli atti per visualizzare la documentazione inerente l'intervento: esaminate le carte, ha fatto presente al Comune di Lerici che, a suo avviso, c'è “una difformità tra le opere attualmente in fase di realizzazione e le autorizzazioni concesse [...] particolarmente con riferimento a due manufatti di cui non vi è traccia alcuna nei predetti permessi di costruire”, come si legge nel ricorso, sviluppato sia contro la società, sia contro Palazzo civico. Quale la 'colpa' dell'ente comunale? Il futuro ricorrente ha sollecitato il Comune perché avviasse una attività di vigilanza e l'eventuale repressione di violazioni edilizie, “chiedendo di avere pronto riscontro dell’esito dei prescritti controlli”. Ma, si legge ancora, “nessuna formale risposta perveniva dall’amministrazione”. Tuttavia il ricorrente “apprendeva, per tramite del proprio tecnico di fiducia, che l’amministrazione comunale [...] aveva effettuato un sopralluogo sul terreno oggetto di intervento, senza che al ricorrente fosse comunicato alcunché”.

Così, il 22 dicembre – riporta sempre il ricorso -, è stato richiesto al Comune, attraverso l'avvocato Daniele Granara, di avere copia del verbale di sopralluogo, chiedendo altresì i conoscere entro trenta giorni “quali provvedimenti repressivi e/o sanzionatori siano stati adottati all’esito dello stesso (del sopralluogo, ndr), non avendo ad oggi ricevuto comunicazione di sorta e considerato che al […] tecnico di fiducia del ricorrente non sono stati consegnati eventuali titoli inerenti. Nonostante sia ampiamente spirato il relativo termine di legge (trenta giorni) l’amministrazione non ha provveduto sulla diffida del ricorrente, con conseguente formazione dell’illegittimo silenzio oggi impugnato, né tantomeno ha concesso al medesimo l’accesso alla documentazione richiesta con la suddetta diffida”. Questo il motivo per cui anche Palazzo civico, ritenuto dal ricorrente responsabile di un silenzio “illegittimo, ingiusto e gravatorio”, è oggetto del ricorso al tribunale amministrativo ligure. Con il ricorso curato dal professor Granara si chiede quindi di condannare il Comune a pronunciarsi su quanto richiesto dal ricorrente e a fornirgli al documentazione richiesta, nonché sia l'ente, sia la società, a rifondere il ricorrente delle spese legali. Dal canto suo Palazzo civico non sta a guardare: il sindaco si è costituito in giudizio e la giunta ha affidato all'avvocato Matteo Melley l'incarico di rappresentare e difendere l'ente, Melley che già aveva tutelato Piazza Bacigalupi in occasione di un precedente ricorso del medesimo cittadino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News